iPhone 6s: quelli USA non hanno davvero i loghi FCC sul retro

retro-iphone6s-oro-rosa

Dopo la presentazione di iPhone 6s, alcuni utenti ci hanno fatto notare che le immagini sul sito Apple lo ritraevano privo dei loghi di certificazione sul dorso. Si era pensato ad un render volutamente ripulito per una questione estetica, ma in realtà gli esemplari visti finora in USA sono davvero così. Con iOS 9 i loghi in questione sono visibili all'interno di Impostazioni / Generali / Normative, cosa che ha consentito ad Apple di eliminarli dalla scocca. Tuttavia ciò non è possibile in Europa, dove la normativa è più stringente. iGen ha infatti notato che sul sito tedesco di ComputerBild è stato mostrato un iPhone 6s dove quei loghi sono invece presenti.

retro-iphone-6s-oro-rosa-europa

Gli iPhone 6s venduti in USA, dunque, saranno identificabili facilmente in base a questo particolare. Non che la cosa possa risultarvi particolarmente utile, ma è curioso notare che Apple è la prima azienda a sfruttare questa possibilità offerta dalla FCC. Già ora ci sono diversi smartphone che apparentemente ne sono privi, anche in Italia, ma sono quelli dove la back cover si rimuove e i loghi sono inseriti all'interno.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.