Netflix per iOS e Android è già disponibile: 1 mese di abbonamento gratuito dal 22 ottobre

File 17-10-15, 11 20 53

Nella nottata di oggi, Netflix ha rilasciato su App Store e sul Google Play Store italiani la propria app, visto che il servizio di streaming TV sarà lanciato nel nostro paese il 22 ottobre prossimo. Scaricandole entrambe, è possibile notare che la programmazione sarà offerta gratuitamente per un mese, al termine del quale si potrà sottoscrivere l'abbonamento desiderato. Ricordo che le diverse tipologie di sottoscrizioni variano in base alla qualità del flusso video e alla quantità di postazioni che vi potranno accedere:

  • 7,99€ / mese in SD su un solo dispositivo (richiesta banda tra 0,5 e 1,5 Mbps)
  • 9,99€ / mese in Full HD da 2 dispositivi (ci vuole una banda da 3 a 7 Mbps)
  • 11,99€ / mese in 4K (per i contenuti compatibili) su 4 dispositivi (banda >= 15Mbps)

Netflix permette di interrompere l'abbonamento senza l'addebito di costi aggiuntivi o di passare da un piano all'altro in qualsiasi momento. La programmazione italiana è ancora avvolta in un alone di mistero: all'appello mancheranno House of Cards e Orange is the new black (i cui diritti per l'Italia sono detenuti rispettivamente da Sky e da Mediaset Premium), mentre Daredevil dovrebbe far capolino già al lancio. Inoltre, sembra che i manager italiani della società abbiano l'intenzione di produrre contenuti esclusivi per il nostro Paese. Per saperne di più, è possibile iscriversi alla newsletter o dall'app o dal sito di Netflix per essere informati tempestivamente sul lancio del servizio e sulle serie TV disponibili.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.