Arriva Fitbit Alta, l'activity tracker di lusso

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Massimiliano Francescutto.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Fino ai primi di dicembre del 2015 Fitbit deteneva la maggiore quota di mercato per i wearable. Non ci sono analisi più recenti di quella di IDC, ma la leadership sembrava in flessione, in parte per l'avanzata dell'Apple Watch in parte per la mancanza di novità rilevanti da parte di Fitbit. Al CES 2016 è stato presentato Blaze, un smartwatch che non sembra aver incontrato i favori della stampa. Oggi, invece, è stato annunciato Alta, una fitness band che si vuole distinguere puntando tutto sull'estetica.

fitbit-alta

Non ci sono infatti caratteristiche tecniche rilevanti e manca anche il sensore di battito cardiaco presente invece nel Charge HR (che oggi costa qualcosa in meno). Rimangono tuttavia le principali funzionalità di contapassi, monitoraggio del sonno, delle calorie consumate e delle sessioni di allenamento, nonché anche di orologio e segnalazione delle notifiche derivanti dallo smartphone. Ciò è possibile grazie al piccolo ma gradevole display OLED verticale, dotato di tecnologia touchscreen. All'interno troviamo Bluetooth 4.0, accelerometro e vibrazione, mentre la batteria dovrebbe garantire circa 5gg di autonomia.

fitibit-alta-cinturini

Costa 139,99€, un prezzo non economico viste le specifiche, ma l'idea di Fitbit è evidentemente quella di conquistare un pubblico particolarmente attendo al design. Alta è resistente all'acqua ed è disponibile con cinturino nero, blu, viola o azzurro, mentre separatamente si possono acquistare quello in metallo (99,99€) e quello in pelle rosa o grigia (69,99€). È già prenotabile da ora sul sito del produttore.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.