ProtonMail porta la sua cifratura end-to-end su iOS

Dopo poco più di due anni di lavoro sulla versione beta, ProtonMail ha annunciato il lancio della versione ufficiale, aperta al pubblico e accessibile sia da Web che da dispositivi iOS e Android tramite le loro applicazioni mobile. ProtonMail permette di inviare mail con cifratura end to end PGP, non accessibili neanche dalla stessa software house. Il progetto ProtonMail è stato portato avanti da numerosi studiosi e scienziati provenienti dal CERN e dal MIT, ed ha coinvolto quasi un milione di persone che negli scorsi 24 mesi hanno lavorato per assicurare sia al mittente che al destinatario un ulteriore grado di privacy. L’elevatissimo livello di cifratura rende infatti praticamente impossibile riuscire ad estrarre i dati delle mail senza il possesso delle chiavi crittografiche giuste. "Interfaccia semplice e sicurezza massima" è la filosofia alla base del progetto, rispettata, secondo i suoi creatori, sia tecnicamente che legalmente.

protonmail

Il sistema di crittografia PGP utilizza la cosiddetta tecnologia da un capo all'altro (end to end per l'appunto): il contenuto del messaggio può essere visto solo da chi lo invia e da chi lo riceve. Il sistema, infatti, utilizza la crittografia asimmetrica, basata su una chiave pubblica ed una privata: come nell'esempio sotto riportato, se Bob invia una email ad Alice, ne utilizzerà la chiave pubblica per cifrarla e, solo dopo tale operazione, provvederà ad inviarla al server che la consegnerà al destinatario. Quest'ultimo, grazie alla propria chiave privata, potrà leggere il contenuto. Dunque, qualora l'email venga intercettata, non potrà essere letta da nessun altro. Un altro punto a favore di ProtonMail è la collocazione dei propri server in Svizzera, Paese in cui la normativa per la tutela della privacy, oltre ad essere rigida e severa, non consente né al governo e né alle Autorità inquirenti di accedere ai dati crittografati.

encrypted-protected-explanation

ProtonMail è disponibile gratuitamente per tutti i dispositivi iOS ed Android. Gli utenti interessati a provare i suoi servizi possono creare un account gratuito accedendo al sito web, dove è anche possibile esaminare caratteristiche tecniche e i prezzi del piano a pagamento.

Stefano Paolucci

Junior Editor - Appassionato di tecnologia a 360°, videogiocatore professionista e amante della buona musica.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.