Apple ritira iOS 9.3.2 per iPad Pro 9,7": terzo passo falso in soli quattro mesi

Forse siete tra quelli che hanno installato iOS 9.3.2 su iPad Pro 9,7" senza problemi o forse avete preferito aspettare un po' come il sottoscritto, ma il fatto che vi sia una discreta quantità di questi che si siano bloccati con l'aggiornamento è ormai noto. Le lamentele sono rapidamente cresciute nelle chiamate al supporto tecnico ed anche il forum ufficiale ne annovera diverse, perché ci si ritrova con un dispositivo che mostra un generico Error 56 ed è impossibile da ripristinare tramite iTunes.

ipad-pro-smart-connector

Nell'ultimo commento ufficiale, Apple ha ammesso l'esistenza del problema, specificando che riguarda un numero ridotto di iPad Pro 9,7". Ora 9to5mac segnala che l'aggiornamento è stato ritirato e aggiunge una nuova dichiarazione giunta da Cupertino:

We’re working on a fix for an issue impacting a small number of iPad units that are receiving an error when trying to update the software. We’ll issue an update as quickly as possible.

Per fortuna io non ho aggiornato, per cui uso tranquillamente il mio iPad aspettando il prossimo update, ma posso capire quelli che sono piuttosto infastiditi dal trovarsi un dispositivo bloccato a causa di un aggiornamento ufficiale. E il peggio è che non è nemmeno la prima volta che succede negli ultimi mesi. A febbraio iOS 9.2 ha mandato in tilt gli iPhone con componenti non originali mostrando l'errore 53, a marzo iOS 9.3 ha impedito l'attivazione di diversi iPhone, iPad e iPod touch ed eccoci ora a lottare con iOS 9.3.2. A pochi mesi dall'arrivo di iOS 10, pare proprio che il precedente non abbia ancora raggiunto la sperata solidità. È vero che la maggioranza delle persone non hanno riscontrato problemi, io sono una di queste, ma tutti questi inconvenienti inanellati in così poco tempo non possono che sollevare qualche dubbio in merito l'attenzione con cui vengono controllati i software e i sistemi operativi in quel di Cupertino.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.