Apple ritira l'update 3.1.1 di watchOS per un possibile brick dei dispositivi

Assieme ad iOS 10.2, Apple ha rilasciato anche l'update a watchOS 3.1.1. Seppur classificato come minor, l'aggiornamento apportava diversi benefici, come il supporto alle emoji Unicode 9.0, la correzione di diversi bug e miglioramenti delle performance. Alcuni utenti, però, hanno riscontrato un problema nella fase di aggiornamento che ne impedisce di portare a termine correttamente l'installazione del sistema operativo.

apple-watch-2

Infatti, Apple Watch tende a mostrare sul display un punto esclamativo rosso che invita a visitare il sito web dell'azienda per consultare il supporto online che suggerisce di ravviare forzatamente il dispositivo con la pressione contemporanea della Digital Crown e del tasto di accensione e spegnimento. Qualora la procedura non dovesse funzionare, l'unica soluzione è portare il proprio smartwatch in assistenza o in un Apple Store o spedendolo ad Apple dopo aver contattato il servizio clienti, in modo da ottenerne la sostituzione. Secondo quanto riportato da 9to5Mac, pare che la Series 2 di Apple Watch sia quella con il maggior tasso di brick.

Vista la gravità del problema, Apple ha deciso di ritirare l'aggiornamento di watchOS, tanto che l'app Apple Watch su iPhone segnala la versione 3.1 come la più recente. La società non ha ancora commentato la vicenda, né si conoscono quanti smartwatch siano stati danneggiati dall'update 3.1.1.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.