FaceID sarà in grado di sbloccare iPhone anche se poggiato sulla scrivania

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Mattia Bonoli, Fabrizio Fontana.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

HomePod ha parlato ancora una volta di troppo. Come ben si sa, il suo firmware è praticamente la stessa versione di iOS che girerà su iPhone 8. Esplorandolo, iHelp (vita 9to5Mac) ha scoperto che FaceID sarà in grado di sbloccare l'iPhone anche se questo è poggiato sulla scrivania, diradando i dubbi miei e di Maurizio sulla comodità del TouchID in questa particolare, ma comunissima, situazione.

Infatti, nel firmware è riportata la stringa

AXRestingPearlUnlock

com.apple.accessibility.resting.pearl.unlock

dove Pearl è da intendersi come il nome interno di FaceID. Il tag accessibility, peraltro, non dovrebbe far impensierire più di tanto, visto che è già possibile gestire molte delle funzionalità di TouchID dal menu Accessibilità. Del resto, anche Gurman ha recentemente parlato di FaceID tessendone le lodi per la velocità di sblocco del terminale e per la precisione nella detta operazione anche con l'iPhone poggiato su una superficie piana.

Indagando ancora nel firmware, iHelp ha scoperto altre due funzionalità interessanti: la prima, “APPS_USING_PEARL” dovrebbe consentire agli sviluppatori di implementare FaceID nelle proprie app in luogo del TouchID (basti pensare a 1Password), la seconda, invece è “PEARL_AUTOLOCK” che dovrebbe bloccare il telefono se la fotocamera frontale non ne riconosce il proprietario. Meglio di Mission: Impossible.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.