Apple annuncia iOS 11.3, in arrivo questa primavera con diverse novità

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Guido Lanzafame, Daniele Mora.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

È ormai diventato un ciclo di major release in due fasi, quello di iOS. La major release principale in autunno, ed una mini-major release, solitamente corrispondente alla versione x.3, in primavera. La cosa è diventata così ufficiale che è Apple stessa a dare l'annuncio delle novità in arrivo, non lasciando spazio a leak e supposizioni. Le novità di maggior rilievo della versione 11.3 di iOS riguardano ARKit, Messaggi, i dati Salute e la questione delle performance della batteria di iPhone.

Per quanto riguarda ARKit, che giunge alla versione 1.5, Apple offrirà agli sviluppatori la possibilità di posizionare oggetti virtuali non solo sui piani orizzontali, ma anche su superfici verticali, come le pareti di una stanza. Sarà possibile anche dare vita a poster, manifesti ed opere d'arte, che potranno essere riconosciuti ed interagire con lo smartphone quando inquadrati. La risoluzione dell'immagine inquadrata dalla fotocamera in una situazione di realtà aumentata viene gestita con il 50% di pixel in più e viene aggiunto il supporto all'autofocus, nonché migliorato il riconoscimento di superfici complesse.

Gli utenti di iPhone X potranno poi contare su nuovi Animoji con cui divertirsi, troviamo un drago, un orso, uno scheletrino e un leone, per un totale di 16 diversi personaggi. Non solo velleità però, perché iOS 11.3 porta con sé anche la nuova Business Chat di iMessage. La feature verrà lanciata in beta questa primavera e consentirà ad alcune aziende partner di offrire il proprio servizio di supporto clienti tramite questo strumento. Troveremo subito aziende come Discover, Hilton, Lowe's e Wells Fargo. Attraverso la Business Chat sarà anche possibile pagare direttamente con Apple Pay, senza uscire dall'app Messaggi, per il prodotto o servizio che si è deciso di acquistare chattando con l'operatore dell'azienda. È probabile che la funzionalità non sia comunque disponibile fin da subito in tutti i Paesi, anche se Apple non specifica ulteriormente.

All'app Salute si aggiunge la funzione Health Records, che funge da punto di contatto tra l'app stessa e le istituzioni (ospedali, cliniche mediche, centri diagnostici). I pazienti possono ricevere e archiviare i risultati di analisi mediche e documentazioni varie fornite dagli enti che faranno parte del sistema. I dati sono ovviamente criptati e protetti.

L'argomento batterie ha tenuto banco nelle scorse settimane e sappiamo che Apple aveva promesso novità in merito in arrivo nei mesi seguenti. iOS 11.3 aggiunge una feature che mostra lo stato di salute della batteria e se sia necessario sostituirla. L'opzione è disponibile su iPhone 6 e modelli successivi. Oltre a ciò, gli utenti possono sapere se la funzione che limita la potenza del processore per prevenire spegnimenti improvvisi sia abilitata sul loro dispositivo, e in tal caso possono scegliere di disabilitarla. Quest'ultima funzione non è però disponibile su iPhone 8 e iPhone X, segno che evidentemente non è stato necessario implementare la limitazione di potenza del processore, o forse verrà resa disponibile su questi terminali quando avranno almeno un anno di vita sul mercato. In ogni caso la possibilità di disattivare la limitazione di potenza del processore arriverà solo in una beta successiva di iOS 11.3.

Tra le altre novità troviamo l'arrivo dei videoclip musicali su Apple Music, i video su Apple News (servizio ancora non disponibile in Italia),  alcuni miglioramenti di privacy e sicurezza per i produttori di accessori HomeKit, il supporto ad Advanced Mobile Location (AML), funzione che consente l'invio automatico della propria posizione durante le chiamate ai numeri di emergenza, nei Paesi in cui il servizio è attivo. Durante il 2017 fu la stessa European Emergency Number Association a richiedere ad Apple di abitare la funzione sui propri terminali. La beta di iOS 11.3 è disponibile da oggi sul canale Developer, nei prossimi giorni anche in versione pubblica. Potete leggere il comunicato stampa di Apple in inglese a questa pagina.

Simone Sala

Junior Editor - Appassionato di tecnologia, mi piace analizzarne sia gli aspetti tecnici che i risvolti sociali. Sono curioso per natura e cerco sempre di sperimentare le ultime novità in qualsiasi ambito. Collaboro con SaggiaMente dal 2016.