Fujifilm introduce la piccola X-A5 e l'obiettivo powerzoom XC15-45

Il prossimo mese di febbraio sarà piuttosto caldo per Fujifilm, ma già oggi l'azienda ha presentato due belle novità. La X-A5 è il nuovo modello entry-level della gamma X di Fujifilm, che succede alla precedente X-A3 (a cui somiglia moltissimo). Tantissime migliorire la accompagnano all'interno, partendo dal sensore APS-C da 24,2MP (CMOS, non X-Trans) dotato di un sistema di autofocus a rilevamento di fase (oltre che a rilevamento di contrasto) per la prima volta su una macchina della seria X-A.

Arrivano anche la funzionalità video 4K (30fps), la connettività Bluetooth, lo schermo touch e un nuovo processore d'immagine basato sui modelli X di fascia alta che, in combinazione con il sensore, supera le prestazioni di riproduzione dei colori, dei toni della pelle, delle funzionalità automatiche ST+ AUTO della X-A3. La gamma ISO nativa va da 100 a 12800, dispone di 11 simulazioni pellicola Fujifilm, 17 filtri avanzati ed una nuova interfaccia touch per ampliare la facilità operativa.

Il display è ribaltabile in alto di 180° e questo movimento attiva le funzioni dedicate agli autoritratti come lo spostamento del pulsante di scatto e zoom alla ghiera posteriore e l'attivazione della modalità EYE-AF che mette a fuoco sugli occhi del soggetto. Tante nuove modalità per lo scatto 4K che, similmente a quanto accade da qualche anno sulle fotocamere Panasonic, consente di ottenere una serie di scatti veloci da 8MP (15fps) oppure di eseguire una foto con profondità di campo aumentata grazie al multi focus 4K (focus stacking automatico).

Nonostante l'introduzione di tante nuove funzionalità, i tecnici Fujifilm sono riusciti a dotare la X-A5 della durata della batteria maggiore per la categoria, ovvero di 450 scatti secondo lo standard CIPA. La X-A5 sarà venduta in kit con un nuovo obiettivo compatto Fujinon XC15-45 a 619,99€, il tutto a partire da marzo 2018.

Il Fujinon XC15-45mmF3.5-5.6 OIS PZ, questo il nome completo dell'ottica, rappresenta una novità assoluta per l'azienda essendo il primo di tipo powerzoom, ovvero con zoom motorizzato. Lo schema ottico di questo obiettivo ci mostra 10 lenti raggruppate in 9 gruppi comprensivi di 3 lenti asferiche e 2 lenti ED, il tutto racchiuso in un corpo lungo soli 44,2mm e pesante 135g.

La gamma focale va da 23 a 69mm (in formato equivalente 35mm) e la distanza minima di messa a fuoco è di 5 cm dalla lente frontale, il tutto abbinato ad una stabilizzazione ottica quantificata in 3 STOP. Tutto ciò gli dona una buona flessibilità nell'uso generico e lo rende il compagno ideale della X-A5. L'obiettivo sarà in vendita anche separatamente al prezzo di 299,99€, sempre da marzo. Sentiremo nuovamente parlare di Fujifilm nei prossimi giorni con un modello completamente nuovo (X-H1) atteso per il 15 febbraio.


Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.