AirPlay 2 è quasi pronto e sarà compatibile con AirPort Express 2012

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Pierpaolo Milan, Matteo Nascimben, Roberto Barison, Andrea Armellin.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Con l'arrivo dell'HomePod è stato rispolverato AirPlay, che negli ultimi anni sembrava completamente dimenticato al di fuori del mondo Apple. La seconda generazione apporterà poche novità ma importanti, prima fra tutte la gestione multi-room da iOS, ma questa non è stata inclusa nel primo firmware con cui l'HomePod è arrivato. I lavori di ottimizzazione si stanno però concludendo, infatti la prima beta di iOS 11.4 sembra anticipare l'imminente arrivo della nuova funzionalità.

AirPort-Express-2012

Ciò che molti speravano, e che oggi 9to5Mac ha confermato, è che la vecchia AirPort Express 2012 sarà compatibile con AirPlay 2, offrendoci la possibilità di inserire nel sistema di riproduzione musicale wireless anche impianti stereo o apparati audio non dotati di tale funzionalità nativamente. Si tratta di una grande notizia per chi possiede già una o più di queste piccole basi, ma è anche interessante se si volesse recuperarla adesso, non solo nel nuovo ma anche tra l'usato (ovviamente se reperita a buon prezzo, credo intorno ai 50€). C'è però da ricordare che siamo in una fase Beta (per altro la prima di iOS 11.4) per cui non vi è alcuna garanzia che la funzionalità verrà confermata con il rilascio definitivo. Apple ha più volte fatto avanti e indietro con queste cose, magari perché ci si rende conto che l'update deve essere rilasciato prima possibile per altre problematiche (di norma in termini di sicurezza) ma il servizio da aggiungere non è ancora pronto in forma definitiva. La speranza comunque c'è tutta ed è più che giustificata, per cui la piccola base AirPort Express potrebbe trovarsi di fronte ad una seconda giovinezza a 6 anni dal suo rilascio sul mercato.

AirPort-Express2012

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.