Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Eric Festa, Federico Masserini.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Avrà perso un po' del lustro di cui godeva alcuni anni fa, ma HTC è più che mai viva e pronta a continuare la battaglia contro i giganti del settore. Oggi l'azienda taiwanese ha presentato il suo nuovo top di gamma, U12+. Per quanto il nome possa trarre in inganno, non esiste una versione "normale": la Plus è l'unica in vendita, completa di tutte le caratteristiche attese in un prodotto di fascia alta.

In controtendenza rispetto a parecchi produttori nel mondo Android, HTC ha deciso di non adottare il notch, pur cercando di ridurre quanto più possibile i bordi. Il nuovo design adottato viene definito superficie liquida, certificata IP68, che si lega almeno nella variante con tonalità blu visibile sopra anche ad un gioco di semitrasparenze che permette di sbirciare all'interno del dispositivo. Lo schermo 18:9 è un Super LCD da 6", protetto da Gorilla Glass 5, con risoluzione 2880x1440 e dotato di supporto sia ad HDR10 che allo spazio colore DCI-P3. Sul retro si trova il sensore d'impronte digitali, che agisce come modalità principale di riconoscimento biometrico, con lo sblocco facciale come ulteriore opzione.

La peculiarità dei diretti predecessori, Edge Sense, è ritornata in una versione migliorata, con più gesti associabili alla pressione dei bordi laterali. Una pressione da ambo i lati mentre il dispositivo è orizzontale permette di bloccare l'orientamento nonché impostare rapidamente la luminosità ideale; un doppio tocco leggero su un solo bordo permette invece di effettuare opzioni rapide in varie applicazioni, mentre la leggera stretta attiva un launcher con app e contatti preferiti subito a portata di mano. Sensibili alla pressione sono anche i pulsanti per accensione/blocco e volume.

Andando a guardare sotto la scocca, troviamo una conoscenza di tutti i più recenti top di gamma, il SoC octa-core Qualcomm Snapdragon 845, con frequenza fino a 2,8 GHz. La RAM ammonta a 6 GB, mentre lo spazio d'archiviazione è di 64 GB, espandibili sino ad ulteriori 2 TB tramite microSD. Dotato di alloggiamento dual SIM, connettività prevede 4G LTE Gigabit, Wi-Fi 802.11ac dual band MIMO, NFC, Bluetooth 5.0 e navigazione satellitare GPS/AGPS/Galileo/GLONASS/Beidou. La batteria, non rimovibile, è da 3.500 mAh con supporto alla tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0. L'unica connessione fisica presente è la porta USB-C, che dunque assume pure le responsabilità principali per il collegamento via cavo di auricolari.

Con U12+, anche HTC abbraccia il sistema a doppia fotocamera, sia posteriormente che anteriormente. Sul retro troviamo una coppia di sensori composta da 12 Megapixel grandangolo e 16 Megapixel teleobiettivo; le aperture sono rispettivamente f/1,75 e f/2,6, mentre le dimensioni dei pixel si attestano a 1,4 e 1 µm. L'autofocus è combinato laser più rilevamento di fase, ad alta velocità. L'abbinamento tra elettronico ed ottico è previsto tanto per lo stabilizzatore quanto per lo zoom. Quest'ultimo, in modalità ottica pura, arriva sino a 2X, mentre coinvolgendo pure quello digitale si arriva a 10X, scenario dove HTC promette un elevato mantenimento dei dettagli.

La doppia fotocamera anteriore prevede sensori da 8 Megapixel, apertura f/2 ed angolo di campo 84°; la dimensione dei singoli pixel è di 1,12 µm. Entrambi i comparti fotografici dispongono di funzionalità comuni ai sistemi dual camera, come la modalità ritratto, l'effetto bokeh e adesivi in realtà aumentata da applicare in tempo reale durante gli scatti. La registrazione video avviene con risoluzione massima 4K a 60 fps, mentre lo slow motion fino a 240 fps viene effettuato in Full HD. Particolare la modalità di cattura audio, con 4 microfoni che permettono di avere una copertura a 360° dell'ambiente circostante; la funzionalità Sonic Zoom permette di dare la priorità alle fonti sonore inquadrate in primo piano. La riproduzione è invece affidata agli altoparlanti BoomSound, che prevedono una separazione interna tra woofer e tweeter per una migliore resa sonora. In dotazione sono inclusi gli auricolari USonic con sistema di cancellazione attiva del rumore. È supportato il codec LDAC per audio ad alta risoluzione fino a 32-bit.

Il sistema operativo preinstallato su HTC U12+ è Android 8.0 Oreo, con una leggera personalizzazione proprietaria. Già in programma l'aggiornamento ad Android P dopo che verrà reso disponibile da Google in forma finale. Lo smartphone è già pronto al preordine sul sito ufficiale, con un prezzo di 799 €, nelle colorazioni Translucent Blue e Ceramic Black; la tonalità Flame Red non arriverà immediatamente sul mercato. Gli iscritti al programma HTC Club potranno beneficiare di uno sconto del 10% sul prezzo di vendita.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.