Samsung condannata a pagare ad Apple $539 milioni

Dopo 7 anni di cause, appelli e rinvii al giudice di primo grado, si è concluso il processo che ha visto Apple contrapporsi a Samsung per la violazione di alcuni brevetti di design, sia relativi alla scocca di iPhone sia alla UI di iOS. Dopo 4 giorni di camera di consiglio, l'azienda coreana è stata condannata a pagare $539 milioni, contro i $339 originariamente determinati. Infatti, la rideterminazione del risarcimento è stata calcolata sulla base della decisione della Corte Suprema, che ha invitato il giudice di prime cure a considerare non il dispositivo nel suo complesso bensì ogni singolo componente. Samsung sembrava quindi essere certa di un ulteriore ribasso del risarcimento, ma così non è stato.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.