È arrivato il programma di richiamo per le tastiere a farfalla dei MacBook e Pro

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Tommaso D'antuono, Enrico Contri, Loris Coiutti, Andrea Ortolani, Federico Masserini, Alberto Zamboni, Simone Pignatti.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Manco a dirlo dopo l'articolo di ieri sera, uno dei più lamentati difetti dei portatili Apple dal 2015 ad oggi viene finalmente ufficializzato da un programma di richiamo. La tastiera sottile come una farfalla voluta da Ive, benché rumorosa come una Olivetti Lettera 22, non sarà più oggetto del contendere tra detrattori e sedicenti ammiratori. I tasti possono diventare spugnosi e imprecisi, bloccarsi del tutto oppure attivarsi senza essere premuti. È la stessa Apple a dirlo, pur cercando di contenere il disagio entro quella che definisce "piccola percentuale di tastiere" che riguardano questi modelli di computer:

Fino ad oggi i clienti che segnalavano una di queste problematiche ad Apple ricevevano comunque pronta risposta, sia perché il difetto era noto sia perché era facile che si rientrasse nella naturale garanzia. Al di fuori di questa, però, l'intervento di riparazione è un'incognita: può risultare economico e semplice (come togliere della polvere) oppure molto costoso, in quanto può essere necessaria la sostituzione dell'intero top case. Ecco perché a 2018 inoltrato serviva una risposta ufficiale che desse un po' di tranquillità ai possessori di questi computer. Nella nota di richiamo viene specificata una scadenza di 4 anni dalla data di acquisto, che va praticamente a raddoppiare la garanzia legale. Entro questo termine i possessori di quegli specifici modelli di MacBook potranno richiedere una riparazione gratuita ad Apple o ad uno dei centri autorizzati (AASP), sempre che si siano presentati uno o più problemi tra quelli sopra citati. Non viene specificato se l'eventuale sostituzione avverrà con un tastiera migliorata oppure se ne rimetteranno una uguale (cosa presumibile) che potrebbe ripresentare medesime problematiche più avanti.

macbook-tastiera-lato

Le tastiere non sono eterne, specie quelle a membrana, e negli anni ho visto lettere saltate sui PowerBook e tasti incastrati nei MacBook di ogni tipo, ma un conto è l'usura naturale un conto è un deterioramento di questo tipo e in così breve tempo. Apple è sempre attenta alla qualità e il suo servizio di assistenza non è secondo a nessuno; i molteplici programmi di richiamo ne sono una conferma. Speriamo solo che dopo tutte queste riparazioni il progetto attuale di tastiera a farfalla sia diventato così antieconomico da spingerli a migliorarla ulteriormente nei prossimi portatili del 2018, con una terza generazione che non presenti tali difetti.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.