Rumori d'agosto: MacBook economici, Mac mini "Pro" e iPhone il 14 settembre

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Lodovico Gottardi, Roberto D'Orta.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Il rientro dalle ferie di ferragosto è essenzialmente scandito da due eventi: il pagamento dell'F24 per l'IRPEF e il susseguirsi vorticoso dei rumor sulla disponibilità dei nuovi prodotti Apple, solitamente presentati di qui a poche settimane. Inizio il round-up con una indiscrezione molto fresca di Mark Gurman che, sulle colonne di Bloomberg, riprende quanto già riferito qualche giorno fa da Digitimes  – fonte da prendere sempre con le dovute cautele, ma che a questo giro sembra averci visto lungo – circa il lancio di un MacBook 13" entry-level, indiscrezione che aveva già iniziato a diffondersi dallo scorso mese di marzo. Il prezzo del computer dovrebbe attestarsi attorno ai $1.200 ma a differenza dell'Air, attuale base gamma, ci sarà un display Retina con cornici ridotte. Non è chiaro se verrà mantenuto il suffisso e neanche se vi saranno elementi di richiamo al suo design, visto che le fonti citate da Bloomberg parlano di sviluppo ancora in corso.

Macbook Air.193

Finalmente, secondo il buon Gurman, in quel di Cupertino si starebbe pensando a dare nuova linfa vitale al Mac mini. A quattro anni di distanza dal suo ultimo refresh, non si parla solo di un aggiornamento dell'hardware ma anche di un ripensamento in ottica "Pro", qualsiasi cosa questo significhi per Apple.

macmini-1

Di certo il più piccolo computer desktop con la mela possiede una vasta schiera di estimatori, sia tra chi preferisce scegliere da solo il proprio schermo e/o risparmiare che tra i programmatori o addirittura nelle server farm (come non citare in tal senso il più che famoso Macminicolo). Va da se che aumentare le opzioni di configurazione con CPU più potenti, più RAM, SSD sempre più veloci e (magari) una GPU dedicata, può arrivare ad influire moltissimo sul prezzo, allontanandolo definitivamente dal suo originale bacino d'utenza (un tempo era considerato il Mac per gli switcher dal mondo Windows).

Assieme ai nuovi iPhone dovrebbe arrivare anche la tanto attesa base AirPower, già presentata al keynote di settembre 2017 e che probabilmente sarà disponibile col contagocce. Il prezzo potrebbe essere più alto di quanto pronosticato quasi un anno fa: se le previsioni si attestavano sui $140, oggi i rumor puntano ad un range compreso fra i $160 e i $190 (che in quest'ultimo caso supererebbero facilmente la soglia psicologica dei 200€ in Italia).

Invece, i modelli aggiornati di iPad Pro, il cui design è già stato probabilmente anticipato dalle icone di iOS, potrebbero supportare la ricarica veloce grazie ai nuovi alimentatori da 18W (in luogo degli attuali 12W) dotati, peraltro, di una porta USB-C. Detti caricabatterie potrebbero essere inclusi anche con i nuovi iPhone, ovviamente assieme al cavo Lightning - USB-C, attualmente venduto a parte da Apple.

News anche per Apple Watch, la cui Series 4 potrebbe essere disponibile in Europa in sei varianti, identificate dai codici A1977, A1978, A1975, A1976, A2007 e A2008. Considerato che salvo sorprese dell'ultimo minuto la cassa resterà disponibile in due misure, i modelli complessivi si ridurrebbero a tre, contro i quattro dell'attuale. Questo potrebbe forse significare tre cose: a) che Apple è riuscita a trovare un accordo con tutti gli operatori telefonici europei per lanciare sul mercato le sole varianti Cellular; b) che nei Paesi nei quali l'accordo non è stato ancora chiuso resterebbe in commercio il solo attuale Serie 3 Sport; c) che Apple abbandoni definitivamente la linea Edition. Personalmente spero nella prima ipotesi, ma, vista la ritrosia degli operatori nostrani ad aprirsi alle eSim (attualmente supportate solo da Tim per i Galaxy Watch), la seconda supposizione sembra essere la più probabile.

iphone-x-lcd-nuovi-colori

Ad ogni modo, il sito Macerkopf (via AppleInsider), citando alcune sue fonti interne in forza a due operatori telefonici tedeschi, segnala che il keynote di presentazione dei tre nuovi iPhone, degli iPad Pro e di Apple Watch dovrebbe tenersi il prossimo 12 settembre, mentre i preordini dei prodotti partirebbero già dal giorno 14. Dunque, in base alle tipiche ricorrenze di Apple, la data di commercializzazione potrebbe poi essere il successivo venerdì 21.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.