iPad Pro in arrivo ad ottobre, Face ID in orizzontale e Memoji Sync via iCloud: le info in iOS 12.1 Beta

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Lorenzo Amato, Daniele Saron, Marco Farruggio.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Siamo ancora in piena febbre da iPhone XS. Venerdì terminerà l'attesa per i primi che l'hanno preordinato e subito dopo inizierà l'indigestione di foto profilo aggiornate per mostrarlo. E le recensioni? Il mio barbiere e pronto per farla dopo 10 minuti di utilizzo e poi è pronto ad allietare tutti i suoi clienti durante i tagli. Insomma, di opinioni ne sentiremo tante visto che sarà l'argomento tech più gettonato del mese. Ad ottobre ci sarà un secondo ed importante spot per l'iPhone XR, ma da qui alla fine dell'anno altre novità ci attendono.

ipad-pro-10.5-hero

Tra queste ci sarà quasi sicuramente il rinnovo di iPad Pro, che diverse fonti suggeriscono possa ottenere un evento speciale il prossimo mese. La conferma dei lavori in corso è arrivata con la beta di iOS 12.1 rilasciata ieri agli sviluppatori, al cui interno 9to5mac ha pescato un chiaro riferimento all'iPad 2018 in autunno.

L'analista Ming Chi-Kuo ci ha detto che la nuova versione Pro dell'iPad potrebbe avere una porta USB-C e tutte le indicazioni emerse suggeriscono che questo modello avrà bordi più sottili e uguali su ogni lato, schermo con angoli arrotondati e Face ID. Proprio su quest'ultimo si è espresso Steve Troughton-Smith, che ha trovato riferimenti nel codice della nuova beta che fanno pensare al supporto per il riconoscimento del volto anche in orizzontale (ma solo sul nuovo device perché pare serva un hardware leggermente diverso).

Altra novità di carattere generale riguarda i Memoji, ovvero gli avatar 3D che si possono creare ed appicciare sul volto nelle videochiamate, foto o messaggi vocali. Pare infatti che iOS 12.1 introdurrà la possibilità di sincronizzarli via iCloud, cosa che finora non era necessaria dal momento che venivano gestiti solo su iPhone X. Gli utenti che però li hanno creati ora vorranno presumibilmente poterli trasferire sui nuovi smartphone, nel caso di cambio, ed ecco perché Apple ha pensato giustamente di introdurre questa possibilità. E se l'iPad Pro avrà davvero il Face ID, risulteranno usabili fin da subito anche lì.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.