Ricarica Qi più veloce nei nuovi iPhone Xr ed Xs, mentre AirPower è sempre più lontano

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Vincenzo Conigliaro, Stefano Ferri, Fabrizio Fontana, Andrea Filipponi, Alessandro Lazzarini, Mario Marino, Mattia Bonoli.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Più volte in questi giorni abbiamo ironizzato su AirPower, la base di ricarica presentata un anno fa e mai arrivata nei negozi. Un bel progetto ma forse fin troppo ambizioso, al punto che una delle aziende di tecnologia di consumo più avanzate al mondo non è riuscito a portarlo a termine. Non è come il prodotto simile che si trova da Ikea, che in una sola scocca unisce tre caricatori, Apple voleva realizzare un dispositivo che non ponesse limiti di posizionamento e che fosse in grado di dialogare con i terminali "connessi".

L'impossibilità di trasformare l'idea in un prodotto reale è legittima, spesso vuol dire che si è in anticipo sui tempi. Il problema è stato annunciare il prodotto quando ancora si era in fase prototipale e garantendo una distribuzione che non è mai arrivata. In casa Apple non è un errore che ricorre così di frequente, non mi viene in mente una situazione analoga almeno negli ultimi 15 anni. Non devono averla presa molto bene anche in quel di Cupertino, al punto che – ne parlavamo ieri durante il live – hanno completamente evitato di menzionare sia l'AirPower che le funzionalità di carica Qi dei nuovi terminali.

John Gruber su Twitter dice che il progetto è "spacciato" (in modo più colorito...) e fa notare che sia Xs che Xr supportano una ricarica più veloce rispetto ad X ed 8. I precedenti modelli arrivavano fino a 5W al momento della vendita, ma sono stati poi "sbloccati" via software per poter raggiungere i 7.5W. Nel comunicato stampa ufficiale evidenziato da 9to5mac, Apple dice che i nuovi modelli supportano una ricarica wireless "più veloce":

The front and back glass design features the most durable glass ever in a smartphone with improved scratch resistance, while the glass back enables faster wireless charging.

Non viene specificato il nuovo wattaggio e non ve n'è traccia sul sito, ma è facile presupporre che sarà compreso tra 10W e 15W, ovvero maggiore dell'attuale 7.5W ed entro un range massimo piuttosto diffuso nel resto del mercato smartphone. 9to5mac suggerisce proprio 10W, ma non possiamo averne ancora certezza visto che il sito Apple riporta delle caratteristiche fin troppo generiche as usual.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.