SaggeScrivanie #32: L'elegante e moderna postazione di Andrea Sciarra

Oggi si aggiunge un pezzo davvero pregevole all'interno della nostra galleria di SaggeScrivanie. Andrea ci ha contattato quando ancora il suo progetto era un work in progress e poi di nuovo quando lo ha terminato, allegando delle belle foto esplicative. Gli facciamo i nostri complimenti più sentiti per il bel progetto e per l'ottimo risultato. Vi invitiamo a condividere le vostre postazioni di lavoro inviando almeno una foto ed una breve descrizione all'indirizzo email: saggescrivanie@saggiamente.com

Considerando che a fine agosto la cicogna ha portato un nuovo arrivato, mi sono trovato “costretto” a smantellare la stanza dove fino a poco tempo fa lavoravo con il Mac per creare la sua cameretta. Approfittando del grande spazio che avevo in garage, ho deciso di ricavarne una nuova stanza da utilizzare come studiolo ed ho avuto quindi la possibilità di progettarla da zero. rendendo spunto da una foto sul web ho fatto realizzare questo piano di lavoro in legno con mensole e faretti in cartongesso, dallo stile moderno ed ordinato.

Per me l’ordine sul lavoro è essenziale: mi concentra, mi fa fare le cose con calma, mi dà sicurezza. Al contrario, un ambiente confusionario e disordinato mi rendere nervoso, disorganizzato ed impreciso. Sul piano di lavoro trova spazio il mio iMac 27" (late 2013) con disco SSD “della casa” e 16 GB di RAM, 2 satelliti Presonus Ceres 4.5 Bluetooth da 50W, un HDD Western Digital Duo che utilizzo per i lavori fotografici, un secondo HDD Western Digital da 3TB ed il Lexar Workflow con 2 lettori CF e un SSD da 256GB. Completano la dotazione una stampante multifunzione Epson XP-625 ed un caricabatterie wirless della Anker per il mio iPhone 8. Spero che piaccia a tutti i saggi utenti e che magari possa dare qualche spunto a qualcuno di loro, per realizzare o modificare il proprio spazio di lavoro!

Un saluto da Roma, Andrea

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.