Apple Music raggiunge i 56 milioni di abbonati, ma insegue ancora Spotify

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Franco Magro, Fabio Puppato.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Apple Music ha raggiunto il ragguardevole traguardo di 56 milioni di account, cifra che include anche quelli trial che possono ascoltare i brani gratuitamente per i primi tre mesi di abbonamento. Calcolando che lo scorso mese di maggio gli utenti erano “solo” 50 milioni, il tasso di crescita è stato di ben 1 milione di nuovi utenti al mese.

I dati non provengono direttamente da Cupertino, ma dal Financial Times (via iDownloadBlog) che, in un suo articolo di ieri sul possibile investimento di Apple nel gruppo radiofonico iHeartMedia (il più grande network del USA ora sull’orlo del fallimento, ma l'acquisizione di alcune sue quote assicurerebbe a Cook e soci una posizione ancora più vantaggiosa con le case discografiche), ha sottolineato come il servizio di Cupertino punti a diventare quello più diffuso, mirando a destituire Spotify dal trono quanto meno negli Stati Uniti, il mercato musicale più importante del mondo.

L’impresa potrebbe essere più difficile del previsto, visto che l’azienda svedese ha raggiunto i 191 milioni di utenti attivi (di cui 87 milioni paganti), registrando un +12 milioni nello stesso periodo ti tempo preso in considerazione dal Financial Time per Apple Music.

Tali dati, comunque, vanno rapportati alla presenza sul mercato dei due servizi: Spotify è stato lanciato quasi dieci anni fa, Apple Music solo tre e mezzo. Cupertino, se vorrà raggiungere e superare la rivale, non potrà che stringere partnership strategiche per conquistare nuove quote di mercato e quella siglata con Amazon per portare Apple Music in Alexa e, conseguentemente, sugli Echo ne è un esempio lampante.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.