Corel-Parallels, le nozze ora sono ufficiali

Qualche settimana fa parlavamo dell'imminente acquisizione di Parallels da parte della storica software house Corel, con le indiscrezioni di TechCrunch che vedevano l'annuncio proprio nel corso di dicembre. Il momento è giunto: nelle scorse ore l'azienda canadese ha ufficializzato il suo approdo nel campo della virtualizzazione assorbendo la gamma prodotti Parallels. Già nell'immediato futuro Corel intende rafforzare le risorse tecniche ed economiche a disposizione della sua neo-controllata di Bellevue, soprattutto nell'ottica di espandere il vasto parco di applicazioni Corel al di fuori dell'ecosistema Windows, obiettivo per il quale le soluzioni virtualizzate possono senz'altro dare un contributo significativo durante l'eventuale attesa di versioni native.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.