Anche LG e Samsung rivedono le stime al ribasso per i loro ultimi trimestri

Apple e Samsung, alleate più che mai negli ultimi tempi. Nella buona e, per quanto involontariamente stavolta, nella cattiva sorte. Se Atene/Cupertino piange, Sparta/Corea non ride ma anzi forse piange persino di più. Come riportato da Reuters, anche Samsung si è vista costretta ad avvisare gli azionisti e gli operatori finanziari in merito ad una riduzione delle stime per i risultati concernenti il quarto trimestre fiscale del 2018, con una revisione addirittura del 29% rispetto le precedenti linee guida comunicate. Un rallentamento della domanda di chip, ambito in cui il colosso asiatico è molto forte, la minore frequenza di aggiornamento degli smartphone in un mercato saturo e le difficoltà economiche causate dalla guerra dei dazi hanno colpito duramente. Il ritorno ai precedenti ritmi di crescita è previsto non prima della seconda parte dell'anno appena iniziato. Brutto quarto d'ora pure per la rivale di casa, LG: qui addirittura lo sfasamento tra le stime sarebbe attorno all'80%. In questo caso, però, si tratta di calcoli degli analisti e soprattutto viene imputato il calo dei profitti all'accresciuta competizione nel mercato delle Smart TV, specialmente quelle di alta fascia, così come alle vendite sottotono degli elettrodomestici.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.