Per il WSJ i prossimi iPhone faranno tris anche sulla fotocamera

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Alessandro Sandrin, Alessandro Fichera.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Mancano ancora tanti mesi ai prossimi iPhone. Forse troppi, stavolta, per Apple. In quel di Cupertino sono alla ricerca del rilancio per le vendite "stanche" delle ultime generazioni e dovranno trovare senz'altro un rimedio, che non può passare al momento per affrettare nuovi modelli. Il loro sviluppo necessita dei giusti tempi, con annessa consueta ridda di rumor nell'attesa che li accompagneranno fino a pochi giorni prima della presentazione. L'anno sul piede giusto in tal senso sembra iniziarlo il Wall Street Journal, che attraverso le sue fonti avrebbe raccolto informazioni sugli schermi e sul comparto fotografico delle prossime generazioni.

Non tanti dettagli, ovviamente, ma non siamo ancora arrivati a quel punto in cui vengono sciorinate da Gurman e soci. Quanto basta per catturare l'attenzione, ovvero il passaggio ad un sistema a tripla fotocamera posteriore. Per la verità non è un'indiscrezione nuovissima, sono persino circolati nei giorni scorsi dei presunti render, ma stavolta c'è una fonte di peso a sostenerla. Soluzioni del genere stanno arrivando già sul mercato dal mondo Android, in certi casi anche con persino più di tre sensori, e per quanto aumentare il numero di fotocamere non sia la sola variante che garantisce la bontà di tale comparto (chiedere ai Google Pixel 3 con camera singola) abbondare quando anche i tuoi rivali lo fanno è comunque un bene a livello di marketing, ancor prima che apportare un miglioramento tecnico. Il dettaglio che meno entusiasmerà del report del WSJ è sul possibile ritorno della differenziazione tra modello normale e variante Max dello stesso dispositivo: proprio come sino ad iPhone 8 la fotocamera era doppia solo sul Plus, anche il successore dell'XS Max potrebbe avere in esclusiva il triplo sensore.

C'è però un'altra buona notizia: anche se non è sinora andata come sperato con XR, Apple non intende mollare la presa ed è pronta a dare manforte alla sua seconda generazione attraverso l'inclusione della seconda fotocamera. Non se ne parla però di cambiare il display, almeno per quest'anno. Oltre probabilmente a non esserci i numeri sufficienti a livello produttivo per sostenerne il passaggio ad OLED, la progettazione è già stata basata sul tradizionale LCD IPS e in questa fase dove le caratteristiche andranno finalizzate nel corso delle prossime settimane un cambiamento così importante sul piano tecnico potrebbe comportare problemi a catena nelle tempistiche previste per tutti i successivi step. Più realisticamente se ne riparlerà per il 2020. Ad ogni modo, mai dire mai.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.