Il mondo della fotografia ha il suo fascino perché a volte anche un prodotto poco diffuso può catturare il cuore degli appassionati. Se dovessi puntare ad una fotocamera del genere sicuramente sceglierei la Ricoh GR di oggi l'azienda ha presentato la terza generazione.

 

Sebbene l'aspetto esteriore della Ricoh GR III sia praticamente invariato, all'interno è tutta nuova. Si parte con il sensore CMOS APS-C da 24MP (era 16MP nel modello precedente) e senza filtro AA per aumentare la nitidezza (ma è presente un filtro software che si occupa di emulare quello fisico), coadiuvato dal nuovo processore di immagine GR ENGINE 6. Inoltre adesso il sensore è stabilizzato su 3 assi ed offre una compensazione dei movimenti fino a 4 Stop.

Completamente ridisegnato anche l'obiettivo, che però mantiene la stessa lunghezza focale di 18,3mm (28mm eq.) e la stessa apertura di f/2.8. Lo schema ottico è formato da meno elementi e questo dovrebbe aumentare il suo potere risolvente, ma ha anche un filtro ND incorporato da 2 STOP per permetterci di scattare a TA in condizioni di forte luminosità. Nuovo anche il sistema di autofocus ibrido (fase e contrasto) più accurato e veloce rispetto al modello che va a sostituire.

Sul retro troviamo un display di tipo Touch da 3" usato per selezionare il punto di fuoco (ma anche per la navigazione nei menu, ingrandimento delle immagini, ecc...) e sono presenti Wi-Fi e Bluetooth oltre alla connessione USB-C. Sebbene il corpo ricalchi le forme del precedente modello, la GR III è più compatta di qualche millimetro (109,4 x 61,9 x 33,2mm vs 110,7 x 63 x 36mm). La nuova fotocamera di Ricoh arriverà sugli scaffali a marzo ad un prezzo indicativo di 899€.

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.