Da oggi è possibile giocare alla PS4 su iPhone ed iPad

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Lodovico Gottardi, Giacomo Fortunati, Gianluca Erbinucci, Federico Masserini, Loris Coiutti, Maurizio Chiarotto, Eric Festa.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Sony ha rilasciato l'app PS4 Remote Play, la prima che consente di giocare ufficialmente in streaming su iPhone ed iPad. In pratica si tratta di un mirroring wireless dello schermo, quindi la qualità di visione dipende principalmente dalla velocità ed affidabilità della rete utilizzata. All'accensione si deve effettuare il login con il proprio account PS e subito dopo si può avviare la ricerca della console, che ovviamente deve essere accesa. Dopo circa un minuto lo schermo e l'audio saranno immediatamente visibili sul nostro dispositivo.

PS4 Remote Play su iPhone XS Max

In modalità verticale lo schermo si divide in due parti, riproducendo un controller su quella inferiore, ma ovviamente su iPhone è impraticabile viste le dimensioni. Con lo schermo in orizzontale si può avere una visione più comoda e i tasti virtuali saranno sovrapposti all'immagine. Questo tipo di approccio è già sufficiente in quei giochi in cui la velocità e la precisione non sia elemento determinante, per tutti gli altri è da evitare.

PS4 Remote Play su iPad Pro 11"

Ci ho provato con iPad, ma è comunque scomodo ed impreciso affidarsi ai soli pulsanti on-screen, che per altro scompaiono dopo qualche secondo di non utilizzo, costringendoci ad un primo tap a vuoto per farli riapparire. Il controller Dual Sock della PS4 viene scollegato appena parte la connessione remota e non può essere utilizzato su iOS, quindi ho collegato il controller Nimbus MFi via Bluetooth direttamente all'iPad.

Prova di gioco con iPad Pro 11" e controller Nimbus

Pur avendo un buon setup locale, le immagini che ho visto non sono quasi mai state una perfetta riproduzione, mostrando qualche artefatto ed una risoluzione che a tratti calava notevolmente, tuttavia non si è mai persa la giocabilità in quanto le informazioni di controllo vengono veicolate con priorità sul qualità video, e questo è giusto. Ho fatto un paio di match a Street Fighter e anche le mosse più complesse si riescono ad eseguire esattamente come sulla console nativa, per cui il risultato è complessivamente positivo.

Non so se la cosa possa effettivamente prendere piede, tuttavia è una possibilità in più che mi sembra molto ghiotta e che merita di essere sperimentata un po'. Peccato non esista l'app per Apple TV, perché avrebbe permesso di utilizzare una sola PS4 per diversi ambienti nella stessa casa.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.