Alla fine Apple ha pagato: Samsung incassa oltre 600 milioni di € di penale per gli schermi non ordinati

Qualche settimana fa riportavamo di una nuova piccola disputa tra Apple e Samsung, relativa al mancato rispetto di accordi sui quantitativi di display OLED da ordinare per iPhone X e XS. L'azienda di Cupertino non aveva previsto il rallentamento delle vendite che poi è occorso, ponendo infine un brusco freno agli ordini presso la fornitrice coreana. Fortunatamente la situazione aveva già preso la via di un termine pacifico, nell'idea di Samsung attraverso una penale, nell'idea di Apple mediante un accordo di fornitura alternativo che si estendesse pure ad altri prodotti. Alla fine ha prevalso il parere di Samsung. Come riporta la Reuters, all'interno di una trimestrale dolce-amara per i buoni profitti ma con previsioni future meno lusinghiere, la divisione Display del colosso dell'elettronica ha segnato un introito di 800 miliardi di Won proveniente proprio da Apple. Convertendo la valuta sudcoreana in una a noi più affine, si tratta di poco meno di 607 milioni di €. Tutto è bene quel che finisce bene... Anche se un po' meno bene in California.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.