OnePlus 7T, schermo 90 Hz e tripla fotocamera a buon prezzo (e in India arriva pure OnePlus TV)

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Guido Lanzafame, Massimiliano Zullo.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

OnePlus torna all'attacco, in ossequio al suo motto "Never settle" e al suo ciclo di due rilasci annuali. A poco più di 4 mesi dall'arrivo di OnePlus 7 e 7 Pro, l'ambiziosa azienda guidata da Carl Pei presenta un altro flagship che non svuota troppo il portafogli. Si tratta di OnePlus 7T, che riporta gran parte delle caratteristiche Pro nel più tradizionale formato con notch a goccia.

La prima differenza principale rispetto a OnePlus 7, quello non Pro, è costituita dallo schermo. Sempre AMOLED, ma sale leggermente in dimensioni a 6,55", con risoluzione 2400x1080 e supporto HDR10+. Come nel 7 Pro, però, è l'alta frequenza di aggiornamento da 90 Hz a spiccare, rendendolo adatto tanto alla fruizione di contenuti multimediali quanto ai giochi. Sotto al display si trova inoltre il sensore per le impronte digitali (il riconoscimento facciale è invece quello basico comune a molti smartphone Android, privo di sensori avanzati). Infine, il display è dotato di un filtro luce blu per agevolare la visione e la lettura in notturna.

All'interno, ritroviamo la variante Plus del SoC Qualcomm Snapdragon 855, che raggiunge frequenze operative leggermente superiori rispetto la controparte standard. Per quel che riguarda la memoria, troviamo all'interno 8 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB flash di tipo UFS 3.0. La connettività è prevede dual SIM 4G LTE fino a 1,2 Gbps in download, Wi-Fi 802.11ac MIMO dual-band, Bluetooth 5.0, NFC e i principali standard mondiali di navigazione satellitare.

Il comparto fotografico presenta anch'esso molte comunanze col 7 Pro, ma non rinuncia nemmeno ad un'importante differenza. Anche qui viene adottata la configurazione a triplo sensore: principale da 48 Megapixel, con apertura f/1.6, doppia stabilizzazione ottica+elettronica ed altrettanto doppio autofocus laser+rilevamento di fase; ultra-grandangolare da 16 Megapixel, con campo visivo di 117°; la teleobiettivo è dove sono occorsi i cambiamenti maggiori, dato che qui è da 12 Megapixel e lo zoom ottico massimo che può generare è 2x. Le medesime modalità di scatto già presentate a maggio si ritrovano nel nuovo modello, con ulteriori ottimizzazioni ed aggiunte, come la Super Macro per fotografie d'impatto su soggetti distanti anche solo 2,5 cm. La fotocamera anteriore è da 16 Megapixel. Per la parte audio, sono presenti altoparlanti stereo e supporto Dolby Atmos (niente jack tradizionale).

Non si parla ancora purtroppo di ricarica wireless, ma in compenso la batteria da 3.800 mAh gode di un aggiornamento per la ricarica rapida Warp, andando ben oltre metà capacità con soli 30 minuti alla corrente. OnePlus 7T arriverà direttamente con Android 10 preinstallato, nella personalizzazione OxygenOS. Sarà in vendita nelle tonalità Frosted Silver e Glacier Blue, già a partire dai prossimi giorni in India e nelle successive settimane negli altri mercati internazionali. Stando ai rumor, il prezzo dalle nostre parti dovrebbe aggirarsi attorno ai 600€. Maggiori dettagli commerciali sono attesi per il 10 ottobre.

L'India farà da apripista anche per la nuova avventura di OnePlus, quella nell'ambito televisivo. OnePlus TV è infatti ufficiale, un'elegante unità da 55" QLED, con 4K e supporto a HDR10+ e Dolby Vision. Oltre alla qualità visiva, non si vuole trascurare l'audio, con 4 altoparlanti da 50 W nel modello base, che salgono ad 8 nel Pro grazie ad una soundbar aggiuntiva e rimovibile. Dentro si trova un SoC quad-core prodotto da MediaTek, con 2,5 GB di RAM e 16 di storage a dare manforte. La connettività sia cablata (4 HDMI 2.0b, 2 USB-A, 1 USB-C, Ethernet e ingresso audio ottico) sia senza fili (802.11ac dual-band e Bluetooth 5.0) è all'altezza dei competitor top di gamma che vuole sfidare.

Il televisore può essere pilotato mediante il telecomando in dotazione, con pochi pulsanti e pad direzionale, in stile Apple TV; alternativamente si controlla da smartphone con l'app dedicata OnePlus Connect. Android TV 9.0 è il sistema operativo scelto, con interfaccia personalizzata OxygenPlay ed accesso rapido ai principali servizi di streaming. Il prezzo del modello Q1 si attesta sui $1000, mentre il Q1 Pro ne richiederà circa $1400. Non è dato sapere quando arriverà nei mercati occidentali, anche se OnePlus ha già espresso prima del lancio odierno il desiderio di espanderne rapidamente la disponibilità su scala globale.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.