DJI presenta Mavic Mini: il drone piccolo ed economico che vola ovunque

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Paola Bellini, Marco Magherini, Luca Bozzini, Andrea Giuseppe Calabrò, Giuseppe Sorce, Giuseppe Marino, Vincenzo Conigliaro.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

DJI ha appena presentato Mavic Mini e siamo sicuri che questo drone sarà un best buy per tantissimi motivi. Piccolo come uno smartphone, il Mavic mini misura da chiuso 140 x 82 x 57mm e pesa 249g, che non è tanto differente dai 158 x 77 x 8,1mm e 226g di peso di un iPhone 11 Pro Max, spessore a parte. Ha delle caratteristiche tecniche decisamente di rispetto se si pensa alle dimensioni: 13m/s di velocità massima, 30 minuti di autonomia dichiarata, GPS + GLONASS, Gimbal 3 assi su cui è montato un sensore da 1/2,3" con 12MP ed un obiettivo eq. a 24mm con apertura f/2.8. La distanza di trasmissione è di 2Km, sensore visivo inferiore e sistema di trasmissione video Wi-Fi potenziato con risoluzione 720p... insomma, davvero un bel giocattolino.

Il DJI Mavic Mini è in grado di registrare video a 2,7K@25/30p o FullHD@50/60p. In un certo senso queste specifiche non entusiasmano, ma sono più che sufficienti per chi produce filmati FullHD. Il vero pregio di questo drone è il suo peso, dato che i 249g non sono certo casuali. Gli ingegneri DJI si sono impegnati per rimanere al di sotto dei 250g, che è il limite massimo per un drone considerato "inoffensivo" in America e rientra anche nella normativa italiana che pone il tetto massimo della categoria a 300g.

Inoltre nella confezione di vendita troviamo anche i paraeliche che lo rendono adatto sia al volo all'interno che per quanto riguarda il sorvolo di assembramenti di persone senza dover possedere un brevetto e senza dover stilare un piano di volo. In pratica vuol dire che questo è il drone ideale per chi comincia ma è anche valido per chi lavora negli eventi e vuole essere più attento alle normative (molti dei droni usati attualmente nei matrimoni volano in condizioni di sostanziale illegalità).

Il DJI Mavic Mini è già disponibile all'acquisto al prezzo di 399€ per la versione The Everyday FlyCam (include una batteria, 2 eliche di riserva, radiocomando e i cavetti per collegare lo smartphone) oppure 499€ per la versione Fly More Combo, che include anche i paraeliche, la borsa, altre 2 batterie e il caricabatterie USB a 3 posti e un ulteriore set di 4 eliche (6 in totale, oltre a quelle installate sul drone).

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.