Nella Beta di macOS 10.15.1 spunta il MacBook Pro da 16"

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Matteo Capuzzi, Andrea Pasqua.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Evento di ottobre oppure no? Quest'anno Apple sembra prendersela piuttosto comoda nel rilasciare gli inviti, ammesso che intenda fare veramente un keynote. Cosa che le indiscrezioni non dànno poi così per scontata, rinviando le novità al prossimo anno. Il MacBook Pro da 16" rientra tra i prodotti nel limbo: non circolano molte indiscrezioni sul piano tecnico, ma ci si aspetta che inizi la transizione a tastiere con un rinnovato switch a forbici, rimpiazzando le poco riuscite generazioni a farfalla, e l'inclusione di un alimentatore da 96 W nella confezione di vendita. Da oggi potrebbe però essere uno dei punti fondamentali, l'aspetto, a non essere più un mistero in base a quanto ritrovato dai francesi di MacGeneration.

Eccolo qui, in un'icona proveniente dalla Beta di macOS 10.15.1. Il "16" nel nome del file non lascia dubbi, e per giunta non c'è solo nella variante in argento, ma pure in grigio siderale. Scavando ulteriormente tra i file di sistema, si sono ritrovati riferimenti espliciti all'identificativo "MacBookPro16,1". Il design appare nel complesso non cercare di stravolgere troppo rispetto ai modelli in circolazione: certo, non si può necessariamente escludere che si tratti di un placeholder, ma ci sono vari dettagli che fanno pensare non si tratti di ciò. A partire dalla presenza delle due tonalità nelle icone, ma se si cercano indizi maggiori ve ne sono nei bordi molto più sottili ai lati dello schermo e nella presenza di un tasto sulla sinistra della Touch Bar. Con molte probabilità, Apple darà finalmente ascolto a chi richiedeva il ritorno dell'Esc fisico. Anche a destra l'area dedicata al Touch ID sembra avere dimensioni maggiori, rendendolo più in linea sul piano stilistico col resto della tastiera. Le differenze rispetto al modello da 15" sono ben visibili nell'immagine comparativa sottostante, realizzata sempre da MacGeneration.

Nonostante la riduzione dei bordi, il MacBook Pro da 16" dovrebbe comunque risultare leggermente più grande di quella che diventerà di fatto la taglia intermedia, almeno per un po'. Insomma, svariati indizi che potrebbero costituire una prova estetica, al di là del fatto ormai assodato che Apple ci sta lavorando su. La presenza delle icone a partire dalla 10.15.1, inoltre, fa pensare ad un arrivo del modello piuttosto imminente. Sarà così, o alla fine toccherà aspettare il 2020? Non resta che tenere d'occhio le prossime settimane.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.