Apple TV+, buona la prima (settimana), in attesa del confronto con Disney+ (che arriverà in Italia il 31 marzo 2020)

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Eric Festa, Loris Coiutti.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Il tempo vola senza che ce ne si accorga. L'attesa per l'arrivo di Apple TV+ negli scorsi mesi sembrava essere davvero lunga, e ora è già passata una settimana dal lancio. Ovviamente è troppo presto per trarre conclusioni, anzi, per quelle si dovrà attendere probabilmente qualche anno, quando si potrà giudicare un servizio più maturo e con una libreria di contenuti più ricca. Non ci si può al contempo esimere dal riportare qualche primo dato trapelato attraverso Variety, che mostra una partenza promettente.

Stando alle loro fonti, i dati raccolti in quel di Cupertino mostrerebbero l'adesione da parte di milioni d'utenti, con oltre un'ora di visione media. Il volume di traffico sulla piattaforma avrebbe stupito anche rispetto alle stime interne, triplicando rapidamente. Al di là delle recensioni iniziali piuttosto miste, tutte le serie iniziali di lancio sembrerebbero aver ottenuto un buon riscontro tra gli spettatori, invogliando a proseguirne la visione. Certo, ogni numero viene in questo momento "drogato" dalle trial di 7 giorni e dall'anno gratuito incluso con l'acquisto di un nuovo dispositivo Apple, ma come si suol dire chi ben comincia è a metà dell'opera e la mela ha già deciso di rinnovare "Dickinson", "For All Mankind", "See" e "The Morning Show" per una seconda stagione, mentre i nuovi episodi della prima proseguono il loro rilascio settimanale, in attesa che arrivino a breve altre serie e film originali come "Servant" e "The Banker".

Gli occhi sono ora puntati sull'inevitabile confronto che scatterà il 12 novembre, quello con Disney+. Servizi diversi, sia per catalogo (la casa di Topolino detiene una libreria sterminata, arricchita da quella Fox) che per vocazione (alla fine Apple ha riposizionato TV+ in modo più generalista, dando via libera con moderazione a scene non family-friendly come avviene in "See"), ma con una rivalità di fondo che traspare in ogni caso. In vista del debutto in alcuni Paesi tra pochi giorni, Disney sta completando gli ultimi preparativi. Nella conference call svoltasi ieri durante la presentazione degli ultimi risultati fiscali, il colosso dei media ha confermato la disponibilità del servizio anche sulle Fire TV di Amazon, integrandosi peraltro con Alexa. Sciolti nella medesima occasione pure i dubbi sull'arrivo sulle smart TV di LG e Samsung. Non solo: è stata ufficializzata la data del 31 marzo per la seconda ondata di lanci in Europa, che includerà pure l'Italia. È il caso dunque di tenersi pronti un po' di spazio sia sulla propria smart TV o chiavetta che sulla carta di credito o prepagata.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.