Fujifilm presenta la X100V, custode e pioniera della serie X-Trans

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Maurizio Bigalli, Lorenzo Rossini.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Febbraio mese di novità fotografiche, lo avevamo detto qualche giorno fa ed ecco arrivare il primo annuncio. Ad aprire le danze ci pensa la nuova Fujifilm X100V, mirrorless con obiettivo fisso che giunge così alla quinta generazione. La nuova arrivata si presenta con lo stile delle precedenti X100 ma apporta una serie di modifiche sia estetiche (nuova ghiera del controllo tempi/iso, nuovo design della leva per selezionare il mirino e altre rifiniture), che sotto il cofano.

Lo stile è sempre quello bellissimo ed iconico delle fotocamere a telemetro di un tempo ma possiamo notare che l'obiettivo 23mm f/2 è stato completamente riprogettato per garantire prestazioni risolutive adeguate al nuovo sensore X-Trans CMOS 4. Inoltre ha un filtro ND interno da 4 stop (che purtroppo pare non funzionare in video).

Già che l'ho citato, il sensore APS-C dispone di 26,1 MP e dovrebbe essere lo stesso a bordo della X-Pro3 (e qui vi devo le mie scuse perché la sua recensione sta tardando ma è in dirittura d'arrivo) coadiuvato dal processore di immagine X-Processor 4, che garantisce elevate prestazioni di elaborazione grazie al suo design quad-core, e fornisce ottime performance in AF, spingendo la rilevazione del fuoco fino a -5EV.

Nuovo anche il mirino ibrido (ricordiamo che si tratta di un'unità che dispone sia del mirino ottico che di quello elettronico ma anche di una combinazione di questi due) con ingrandimento 0,52x e con una risoluzione (quando usiamo il mirino elettronico) di 3,69MP. Sempre presente l'aiuto all'inquadratura anche con il mirino ottico con la correzione dell'errore di parallasse e la copertura del mirino elettronico è del 95% del frame.

Image Courtesy of DPReview

Sul retro troviamo un'altra novità, il display LCD è touch ed inclinabile verso l'alto e verso il basso offrendo la possibilità di usare la X100V anche ad altezza pancia, rasoterra oppure over the top. La X100V offre anche la registrazione video [email protected] senza crop oppure a [email protected] per effetti slow motion ed inoltre è possibile collegare un registratore esterno alla porta HDMI che offre uscita a 10 bit in 4:2:2.

Altra novità, per me non molto piacevole a dir la verità, è la scomparsa del D-PAD, anche se è comunque presente il joystick per la selezione del punto di fuoco e per la navigazione nei menù, oltre che i controlli touch e gli swipe sullo schermo. La Fujifilm X100V sarà disponibile dalla fine di febbraio 2020 ad un prezzo di listino di 1529,99€ sia per la versione Black che per quella Silver.

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.