iOS 14 confermerebbe la presenza di un sensore a tempo di volo nei futuri iPhone 12 Pro

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Alberto Zamboni, Giacomo Tacconi.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Continuano, seppure un po' più al piccolo trotto, i leak provenienti da iOS 14. La build ottenuta da 9to5Mac e MacRumors ha già dato svariate informazioni sia sulle prossime novità software sia su quelle hardware, inclusa una variante Plus di iPhone 9/SE 2. Anche oggi la futura versione del sistema operativo mobile Apple ci preannuncia movimenti sul fronte iPhone, stavolta coinvolgendo però i diretti top di gamma.

Ancora una volta, è 9to5Mac a parlarne. I successori degli iPhone 11, normale e Pro, sono identificati col nome in codice "d5x" (i modelli attuali sono invece "d4x"). Non sembrano esserci indizi riguardanti al numero dei dispositivi di cui si comporrà la serie 12, che stando a varie indiscrezioni potrebbero addirittura diventare 4. Le novità svelate non sono al momento tante, anzi, è una sola. Al set di fotocamere già presenti si aggiungerà anche un sensore a tempo di volo, incluso in molti top di gamma del mondo Android rilasciati negli ultimi mesi nonché oggetto di precedenti rumor.

Questo tipo di sensore prevede un proiettore ad infrarossi, simile al TrueDepth implementato nel notch anteriore, e consente di raccogliere numerosi dati sull'ambiente circostanze. Pur portando migliorie anche in ambito prettamente fotografico, soprattutto nel rilevamento della profondità, il ToF (Time of Flight) trova le sue maggiori potenzialità nelle esperienze in realtà aumentata, permettendo di calcolare misure e distanze con un'alta affidabilità.

Lo vedremo su tutti i modelli di iPhone 12? Se già leggendo qualcuno di voi ha maturato la convinzione che non sarà così, iOS 14 tende a darvi ragione: solo Pro e Pro Max dovrebbero disporre del sensore a tempo di volo. Uno scenario, a dircela tutta, piuttosto prevedibile sapendo un minimo come ragiona Apple. Alla luce di quanto visto lo scorso anno per il triplo sensore, sarà interessante vedere come l'area delle fotocamere verrà ancora ripensata per accogliere l'elemento aggiuntivo. Sempre stando ai ritrovamenti già effettuati, il ToF dovrebbe arrivare anche sui prossimi iPad Pro, insieme ad ultra-grandangolare e teleobiettivo, che faranno il loro debutto sul tablet della mela.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.