DJI presenta Mini 2: quando piccolo non vuol dire sacrificato

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Giovanni Tonini, Fabio Di Rezze.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Era nell'aria già da qualche giorno, anche se faticavo ai credere ai rumor, ma DJI ha voluto stupire davvero tutti presentando il successore del piccolo Mavic Mini. Il DJI Mini 2 (anche qui si accorcia il nome) è un drone che mantiene l'aspetto fisico del modello che va a sostituire (e che mi ha fatto divertire davvero tanto) migliorando praticamente tutti gli aspetti tecnici e rendendolo molto simile al ben più grande Mavic Air 2.

Nel nuovo modello abbiamo un sensore da 12MP, ma che ora permette di registrare video in [email protected] (prima era 2,[email protected]) e di scattare utilizzando il formato RAW oltre che il classico JPG. Inoltre è disponibile uno zoom digitale fino a 4X sia in foto che in video. Una gradita novità è la presenza del sistema di trasmissione OcuSync 2.0 (lo stesso del Mavic Air 2) che consente di trasmettere il segnale video HD fino a 6 Km (10 Km in modalità FCC), una cosa sbalorditiva per un drone di queste dimensioni.

Parlando proprio di dimensioni, gli ingegneri di DJI hanno fatto un ottimo lavoro mantenendo il peso in 249g della versione precedente, nonostante le nuove caratteristiche aggiunte. Ed hanno anche incrementato l'autonomia di volo fino a 31 minuti! Se il drone sembra esteticamente lo stesso il radiocomando è vistosamente cambiato, risultando più simile a quello in dotazione con il Mavic Air 2, con lievi cambiamenti nei comandi ed un'ergonomia decisamente migliore del vecchio controller. Non mancano ovviamente tutte le modalità automatiche che ben conoscono i possessori di droni DJI, come la Dronie, il minimondo, scatto panoramico, modalità boomerang e molte altre che consentono di realizzare video e foto ad alto impatto in maniera praticamente automatica.

Il contenuto del kit Combo Fly More

Il DJI Mini 2 è già disponibile all'acquisto ad un prezzo di 459€ ma noi consigliamo la versione Combo Fly More (al momento prenotabile) che ha in più altre 2 batterie, altre 2 coppie di eliche, il proteggi eliche, la stazione di ricarica, il caricabatterie USB 18W e la borsa a 599€.

Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.