Alcune feature di macOS Monterey non funzioneranno sui Mac con Intel

Lunedì, Apple ha presentato diverse novità interessanti fra cui macOS Monterey. Ne abbiamo parlato in maniera approfondita in un articolo dedicato. Nelle ultime ore, però, è emersa una notizia che potrebbe non piacere molto ai possessori dei Mac con processori Intel.

La pagina dedicata alla preview del nuovo sistema operativo riporta che alcune funzionalità introdotte con l’ultima versione non potranno essere utilizzate sui PC desktop e notebook di Apple dotati di chipset Intel in quanto è richiesta la presenza del SoC M1 (o future generazioni). Sarà dunque necessario uno tra MacBook Air, iMac 24, MacBook Pro 13 o Mac mini.

macOS Monterey Mac Intel

Accedendo alla pagina linkata poco fa e scorrendo fino in fondo, si troverà la scritta “Available on Mac computers with the M1 chip” ai punti 8 e 9, relativi alla funzione Live Text (in base al quale gli utenti possono interagire con il testo presente nelle immagini), alle mappe migliorate delle città di San Francisco, Los Angeles, New York e Londra, alla vista del globo in alta definizione su Mappe, alla modalità Ritratto per i video ripresi attraverso la camera frontale alla dettatura continua nell’app traduzione e alla sintesi vocale naturale in svedese, danese, norvegese e finlandese.

La limitazione di feature come Live Text è giustificata dal fatto che i processori Intel non dispongono di una NPU come quella a 16 core presente sul SoC M1. Si tratta di un microprocessore che si occupa delle attività di apprendimento automatico e garantisce una certa velocità nello svolgimento rispetto a qualsiasi altro chipset Intel presente sui vecchi Mac.

I Mac compatibili con tutte le nuove funzioni di macOS

Alcuni link presenti nell'articolo possono presentare codici di affiliazione con i partner sponsorizzati.
Alessio Salome

Junior Editor – 27enne, blogger dal 2014. Scrivo sul Web di tecnologia e motori. Appassionato di marketing (social media e affiliate), di fotoritocco e dell'ottimo cibo. Nel tempo libero fa svolazzare il suo Mavic 2 Pro.