Arriva il nuovo router eero Pro 6, copre da solo fino a 190 metri quadrati

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Andrea Pasqua, Filippo Lelli Mami, Data Brite, Guido Brescia, Andrea Montagna, Nicola Modugno, Antonio Fedele Martina.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Un altro prodotto interessante introdotto oggi da Amazon è nella gamma eero, il che significa router. Il nuovo eero 6 Pro condivide col modello standard gran parte delle caratteristiche, a partire dalle due porte Gigabit, il supporto Wi-Fi 6 e la possibilità di utilizzarlo come hub domotico Zigbee, ma oltre a supportare connessioni Gigabit è in grado di coprire ambienti più ampi senza necessità di aggiungere ripetitori.

Al prezzo di 249€, attualmente in promozione a 199€, eero Pro 6 è in grado di dare da solo copertura a ben 190 metri quadri grazie alla tecnologia mesh tri-band. Sempre in configurazione singola riesce a gestire un massimo di 75 dispositivi collegati. Il sistema TrueMesh ottimizza la copertura e le prestazioni in base alle necessità. Chi ha esigenze più avanzate può acquistare il pacchetto da tre router, proposto a 639€ ma anch'esso in promozione, a 511€; se si dispone già di altri dispositivi eero, il nuovo è integrabile nel sistema preesistente senza problemi. Una volta collegato il modem ad una delle prese Ethernet, la configurazione del dispositivo viene effettuata attraverso l'app dedicata, dove sarà possibile inoltre verificare lo stato di sicurezza della rete (le caratteristiche più avanzate richiedono tuttavia un abbonamento ai servizi eero Secure o Secure+), e si potrà inoltre utilizzare Alexa per controllarne specifiche funzionalità.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.