Tra poche ore parte lo sconto del 20% su Amazon Warehouse: consigli per acquisti saggi

Il momento che molti aspettavano sta per arrivare: stanotte partirà lo sconto su Amazon Warehouse. È qui che molto spesso abbiamo fatto gli affari migliori durante i precedenti eventi ed è per questo che vi invitiamo a prestare molta attenzione alle informazioni ed i consigli presenti in questa pagina. La cosa più importante di tutte, però, è quella di aspettare svegli l'arrivo del 25 novembre, perché alla mezzanotte di oggi pubblicheremo sul sito un riepilogo delle migliori offerte e a seguire le segnaleremo una per una sul nostro canale Telegram @SaggeOfferte_Tech.

Caratteristiche dell'evento

  • Alle 0:00 del 25 novembre (quindi la notte del 24) Amazon attiverà uno sconto aggiuntivo sui prodotti nell'Amazon Warehouse
  • Lo sconto del 20% sarà visibile in fase d'ordine, quindi se in lista vedete il prodotto a 100€ significa che nella pagina di pagamento scenderà a 80€
  • Lo sconto non interesserà tutto l'archivio dell'Amazon Warehouse ma solo una selezione di prodotti

Cosa sono i prodotti dell'Amazon Warehouse

Si tratta di prodotti usati che per qualche motivo altri utenti hanno restituito ad Amazon dopo averli comprati e che sono classificati in base alle condizioni. Idealmente si potrebbe pensare: se uno l'ha restituito allora ha qualche problema, ma in realtà non è così. I prodotti resi perché difettosi ritornano ai produttori o al venditore e non rivenduti da Amazon. Per cui l'usato del Warehouse deriva per lo più dal diritto di recesso, ovvero quando un utente cambia idea sul proprio acquisto.

Come scegliere i migliori

A seconda di come gli acquirenti restituiscono i loro prodotti Amazon li classifica e descrive. L'ideale sarebbe acquistare un reso del tutto integro da chi riceve il suo acquisto e si accorge di aver sbagliato. O al massimo lo apre, qualcosa non gli piace, e decide di restituirlo. Questo è ciò che si ottiene nella maggior parte dei casi scegliendo i prodotti classificati Come Nuovo. Considerate che di base hanno un prezzo inferiore a quello di listino e su questo si aggiunge lo sconto del 20% dovuto all'evento.

Subito sotto ci sono i prodotti in Ottime Condizioni, dove si risparmia qualcosa in più ma può esserci qualche imperfezione. Qui è dove la situazione è spesso confusa, in quanto Amazon indica in una descrizione se c'è qualcosa che non va nel prodotto, ma queste descrizioni sono sommarie e spesso fatte molto di fretta spuntando alcune caselle nel sistema. Quindi troverete spesso frasi standard come "piccola imperfezione di tot mm", ma nella maggior parte dei casi poi non c'è davvero nel prodotto che ricevete. Se i prodotti sono nello stato CN oppure OC aspettatevi nel 90% dei casi un effettivo stato di usura inferiore rispetto a quanto descritto.

L'ultimo stadio che consigliamo di valutare in alcuni casi è quello di Buone Condizioni. Ovviamente i prodotti indicati come BC costano ancora di meno, ma qui prendetevi qualche istante per leggere bene la descrizione. Ripeto "istante" perché sono prodotti che vanno via come il vento e se temporeggiate un po' potrebbe sparirvi sotto gli occhi. Nel dubbio è molto meglio perfezionare l'acquisto e poi andare subito a leggere meglio la descrizione ed eventualmente annullare (tanto il processo di spedizione richiede alcuni minuti e c'è sempre la possibilità di reso).

Io evito quasi sempre i prodotti in Condizioni Accettabili, ma in alcuni casi può valere il rischio se costano davvero poco e se non ci importa di eventuali danni estetici o mancanze indicate in descrizione.

Evitare le fregature

Questo paragrafo si rende sempre più necessario, specialmente in Italia, dove i furbetti abbondano. Di cose bizzarre acquistando dal Warehouse ne capitano e a me ne sono capitate diverse. Una volta ho comprato una scheda grafica NVIDIA 1080 e nella sua scatola ho trovato una vecchia ATI che avrà avuto 25 anni. Ovviamente non è Amazon che volontariamente ha spedito la cosa sbagliata, ma qualche dipendente poco zelante nel controllare lo stato dei resi ed un utente che ha fatto un cambio prodotto sperando di passarla liscia. Mi è successa la stessa cosa con un lavalier di Rode: ho comprato il top di gamma e nella sua scatola c'era invece il modello base — e questo era più difficile da riconoscere se non si è proprio del settore. Così come mi è successo di aver fatto un affare con un obiettivo ma il corriere ha perso il pacco, per cui sono stato rimborsato in automatico e non ho potuto più ricomprarlo più a quel prezzo.

Qualche altra storia simile mi è capitata in circa 8 anni di acquisti nel Warehouse, ma sono dei casi limite. Posso senza alcun dubbio asserire che il 90% dei migliori acquisti fatti su Amazon in tanti derivano proprio da lì e il restante 10% dalle SaggeOfferte anche al di fuori degli eventi.

Vi ho raccontato queste storie non certo per sconsigliarvi di approfittare delle ghiotte offerte in arrivo, ma per prepararvi al fatto che un ordine ogni tanto può andar male e il risultato è semplice: lo restituite e avrete un rimborso. Guardate sempre le politiche ufficiali di Amazon e le sue policy, perché sono quelle che fanno vede quando ordinate, ma il succo è che avete lo stesso tipo di trattamento da Amazon se acquistate un prodotto nuovo o un usato, con l'unica differenza che l'usato non possono sostituirvelo con un altro usato o con un prodotto nuovo, quindi se avete un problema potete chiedere solo il rimborso.

C'è solo una cosa a cui fare attenzione, ovvero che ci sono alcuni prodotti (come ad esempio gli iPhone) per cui la garanzia aggiuntiva di un anno fornita dal produttore – in questo caso Apple – non parte da quando voi fate l'ordine ma da quando il prodotto è stato attivato, se è già stato attivato. Però questo non influenza i due anni di garanzia offerti da Amazon. In sintesi: comprate con fiducia, sappiate che una volta ogni tanto un problema può capitare, ma che avete sempre la tranquillità di parlare con Amazon per resi e rimborsi.

Come trovare le migliori offerte

In realtà è piuttosto facile, soprattutto se si sa cosa cercare. Iniziate ad aprire la pagina dell'Evento Amazon Warehouse (preferibilmente da un computer o tablet per avere il sito desktop) e poi selezionate una macro categoria, diciamo ad esempio Elettronica. Qui avete ancora delle sottocategorie nel menu laterale, nonché tutti i filtri relativi a stelline, fascia di prezzo, ecc... che però vi consiglio di evitare in queste occasioni.

Personalmente consiglio di usare il campo di ricerca. Una volta entrati nell'evento warehouse la barra cambierà riportandone il nome e le ricerche saranno limitate allo store Amazon dell'usato attualmente in offerta. La ricerca è utile in diversi modi, ad esempio:

  • se cercate un brand, come Apple
  • se cercate un prodotto specifico, come Nintendo Switch
  • se cercate per caratteristiche, come SSD 1TB
  • se cercate per elementi descrittivi, come il mount Sony FE

Considerate che il sistema tende ad essere "largo" con le risposte, proponendo anche prodotti "limitrofi", per cui questo vi porterà ad espandere la ricerca per trovare quel che vi serve più velocemente. Una delle ricerche che io faccio spesso è anche quella per brand. È vero che di Apple si trova poco, ma se scrivete ad esempio samsung, sandisk, dji, logitech o altro, potreste facilmente vedere qualcosa di interessante già in prima pagina.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram