Nuovi strumenti e migliori performance per Capture One 22

Capture One ha da poco rilasciato un aggiornamento per il suo software di gestione e modifica delle foto. Capture One 22 (versione 15.2.0) porta con sé nuovi strumenti e migliori performance per i Mac con Apple Silicon.

Il primo strumento ad aver subito una profonda revisione è la correzione della prospettiva, che guadagna una nuova interfaccia grafica ed è diviso in due tab, facilitando l’uso della modalità automatica ma consentendo comunque una facile modifica. La modalità automatica esegue di base la correzione verticale, ma si può cambiare modalità scegliendone una diversa. Inoltre, ora è più facile applicare le guide manuali perché si possono utilizzare le frecce direzionali per un posizionamento preciso.

La funzionalità di rotazione automatica dell’immagine è stata migliorata per produrre risultati più accurati quando ci sono dei riferimenti chiari (come la linea dell’orizzonte) e poi, finalmente, quando selezioniamo un fattore di crop diverso da quello impostato avremo subito un’anteprima corretta del ritaglio, senza dover prima muovere le “maniglie” per ridurre l’immagine (mi capirà chi lo usa da qualche tempo).

Altra cosa che si attendeva da tempo è la possibilità di cambiare l’ordine standard delle foto nella raccolta non solo per nome, ma anche per data: una manna dal cielo per chi usa più fotocamere nello stesso evento. Si poteva fare anche prima, ma era più macchinoso, ora c’è l’impostazione di default in settings / general / default sorting.

Piccola modifica al comportamento di alcuni menù che avevano a fianco dell’icona la freccia verso il basso: prima bisognava tenere premuto sulla freccia per qualche secondo per aprire il menu, adesso basta il semplice clic. Questa novità si vedrà su:

  • Tutti i cursori degli strumenti
  • Export
  • Auto Adjust
  • Before & After
  • Recipe Proofing
  • Add New Layer
  • Add New Export Recipe

Capture One Live adesso permette di scegliere la durata della sessione tra 1, 3, 5, 7 o 14 giorni.

Ci sono anche dati molto interessanti per chi possiede Mac con chip M1, dato che Capture One 22 sembra poter essere davvero molto più reattivo. Ecco alcuni esempi citati dal produttore:

  • Generazione Anteprime fino al 100% più veloce
  • Rendering delle maschere luma fino al 300% più veloce
  • Feather e Refine Mask fino al 1000% più veloce

Ci sono ottimi motivi per aggiornare alla nuova versione, sopratutto se avete un nuovo Mac con Apple Silicon. Se non avete mai provato Capture One sul sito è possibile scaricare una demo perfettamente funzionante per 30 giorni.

Alcuni link presenti nell'articolo possono presentare codici di affiliazione con i partner sponsorizzati.
Massimiliano Latella

Guest Editor - Fotografo matrimonialista, suono il Basso e la tecnologia è il mio leitmotiv.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.