Apple Watch Pro avrà cinturini e quadranti dedicati

Ieri vi ho parlato un po' delle ultime indiscrezioni relative ai nuovi iPhone 14 che Apple presenterà il 7 settembre  – a proposito, nel video ho erroneamente fatto riferimento alla WWDC e vi chiedo scusa. Ormai mancano poche ore per scoprire cosa sarà confermato e cosa no, ma un altro grande atteso è il nuovo Apple Watch. Non tanto il modello 8 o un possibile SE aggiornato, tanto quello che i rumor chiamano Apple Watch Pro.

In passato Apple ha provato ad aumentare il margine di guadagno del suo smartwatch producendo delle versioni limitate con materiali pregiati, quali ceramica o addirittura oro, ma non è stato un gran successo. L'Apple Watch rimane un prodotto squisitamente tecnologico ed ha poco senso associare materiali di lusso ad un dispositivo la cui vita è ragionevolmente limitata rispetto agli orologi classici. Per questo motivo le versioni Edition sono state via via eliminate.

Il nuovo Apple Watch Pro avrebbe dunque l'onere di soddisfare un pubblico diverso da quello orientato al modello semplice e, al tempo stesso, aumentare il fatturato e i guadagni per le casse di Cupertino. Si parla di cifre che potrebbero raggiungere i 1000€, ma anche di novità interessanti per gli sportivi.

In realtà, non è ancora chiaro quel che c'è da aspettarsi, soprattutto dal punto di vista di novità hardware ed eventuali sensori aggiuntivi, ma Mark Gurman sostiene intanto che il design rimarrà arrotondato come sui modelli standard, che ci saranno cinturini dedicati e quadranti specifici per lo sport "estremo". Altra cosa interessante dovrebbe essere la presenza di un nuovo pulsante programmabile con il quale si potrà avviare una applicazione, una funzione o un allenamento specifico.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione.