iPhone 14 Pro: il display tra i due fori sarà usato per gli indicatori privacy

I rumor sui nuovi modelli di iPhone si basano spesso sui componenti che trapelano in anticipo dalle linee di produzione. Per i nuovi modelli 14 Pro si è visto che il notch sarà sostituito da due fori, uno allungato ed uno circolare, separati da uno spazio contenente dell'altro display. I render che abbiamo visto in questi mesi ipotizzavano che in questa parte si sarebbe visto ancora lo sfondo, creando uno strano effetto linea, punto.

MacRumors sostiene però di aver ricevuto una indiscrezione in cui si sostiene che in realtà quella parte di display sarà spenta, in modo da far apparire il tutto come un taglio unico più armonioso. La scelta non avrebbe solo a che fare con l'estetica, perché, come sostiene una fonte di 9to5mac, si potrebbe utilizzare lo spazio interno per mostrare gli indicatori d'uso della fotocamera e del microfono. Ovvero quei due puntini verde e arancione che sono presenti sui sistemi operativi Apple da qualche tempo per tutelare la privacy degli utenti.

Immagine di 9to5mac

Come spesso succede in questi casi, esprimere pareri sui dispositivi basandosi solo sulle immagini di componenti e fotografie trafugate porta fuori strada. Difatti, questa nuova ipotesi appare molto più gradevole, organica e significativa rispetto a quella su cui si è discusso per mesi. Ero arrivato persino ad ipotizzare che quel particolare taglio richiamasse la "i" di iPhone, quando in realtà potrebbe non essere visibile se non in rare circostanze. Ricordo infatti che lo schermo OLED consente di spegnere completamente i pixel non utilizzati, dunque l'effetto finale potrebbe nascondere del tutto la reale struttura "– ·" come le fonti di 9to5mac suggeriscono.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione.