La tastiera diventa più comoda con iOS 16 grazie al feedback aptico

Da qualche giorno Apple ha rilasciato iOS 16, dove le novità più visibili sono certamente la nuova lockscreen modificabile, le notifiche dal basso e lo scontorno automatico dei soggetti nelle foto. Nell'articolo riepilogativo troverete tutte queste cose e le altre in arrivo, ma usandolo fin dalla prima beta ho notato altri piccoli cambianti interessanti. Uno di questi è che ora è possibile avere un feedback dalla tastiera.

Nel mondo Android la vibrazione al tocco sulla tastiera si usa da molti anni, anche se solo i modelli migliori hanno delle vibrazioni decenti, mentre in fascia bassa si continua ad avere il semplice "buzz" che è più fastidioso che altro. Apple ha invece sfruttato il suo feedback aptico, con risultati decisamente migliori. Si può attivare dalle Impostazioni / Suoni e feedback aptico / Feedback tastiera.

Volendo si possono attivare anche i suoni, che saranno correlati al volume e si muteranno quando si sposta lo switch fisico su silenzioso. A me questa modalità non è mai piaciuta, mentre il feedback aptico aggiunge qualcosa all'esperienza di scrittura ed è delicato il giusto, affinché risulti percepibile ma non fastidioso. Non è un cambiamento epocale ma una piccola cosa a cui ci si abitua con piacere (almeno nel mio caso).

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.