iPhone 14 Pro e 14 Pro Max saranno difficilmente reperibili in queste settimane

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di Luca Petrolo, Matteo Arone.
♥ Partecipa anche tu alle donazioni: sostieni SaggiaMente, sostieni le tue passioni!

Una notizia-non-notizia che spesso gira alcuni mesi dopo l'uscita degli iPhone, è che questo o quel modello non vende abbastanza, portando Apple a ridurne la produzione. Succede davvero, ma è anche normale iniziare con volumi maggiori per far fronte alla richiesta iniziale, e poi adeguarsi al mercato effettivo più avanti.

In queste ore, però, è la stessa Apple ad anticipare una riduzione della produzione di iPhone 14 Pro e Pro Max e non certo per la scarsa richiesta, quanto per le restrizioni dovute al COVID-19 nella fabbrica di Zhengzhou (Cina) dove si assemblano questi modelli.

L'azienda dichiara anche di essere al lavoro con i fornitori per cercare di ritornare prima possibile ai normali volumi di produzione, mantenendo la sicurezza dei lavoratori, ma questi modelli di iPhone saranno difficilmente reperibili in queste settimane. Su Amazon, ad esempio, non se ne trova neanche uno in pronta consegna, anche salendo su tagli di memoria esagerati come 512GB o 1TB. Nel caso tornassero disponibili, lo segnaleremo sul nostro canale @saggeofferte_tech.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.