dropbox.1password

Conoscete 1Password? Io prediligo i software opensource o gratuiti, però questo è uno di quei programmi che ho deciso di acquistare. Di base è un software che estende le funzionalità del Portachiavi del Mac. Come sapete quest'ultimo memorizza le informazioni di autenticazione dei siti per permettevi di compilare automaticamente i form di login. Ma con 1Password si può fare molto di più. Innanzitutto il suo meccanismo a plugin permette di avere un bottone dedicato in tutti i browser, newsreader e via discorrendo, per richiamare velocemente le nostre informazioni memorizzate. Inoltre permette di memorizzare più accessi per lo stesso sito (utilissimo ovunque si possiedono più account), generare automaticamente password complesse (che tanto non dovremo ricordare perché lo farà lui per noi), registrare note "sicure", informazioni di accesso ai dati finanziari, accesso di email, mobileme e tutto quello che vi passa per la testa.

1Password

Veniamo ora al dunque, io avevo due problemi di fondo:

  1. necessità di avere sempre un backup continuo di questi dati
  2. avere l'accesso ai medesimi dati da due (o più) postazioni differenti

Alla fine ho trovato una soluzione per entrambe le cose ed è di questo che vi voglio parlare.

Nell'articolo I migliori programmi gratuiti per Snow Leopard: le utility, vi ho parlato di DropBox, un servizio che vi permette di creare una cartella sul vostro Mac, accessibile sia da altre postazioni (anche Windows) che via Web. Se non lo avete già attivato, vi consiglio vivamente di farlo, in un modo o nell'altro state sicuri che vi tornerà utile. Si possono anche creare delle cartelle condivise al volo per poter scambiare documenti. Insomma un servizio molto comodo e che fino a 2GB di spazio è assolutamente gratuito ed esente da qualsiasi forma di pubblicità.

Aprendo 1Password ed accedendo alle Preferenze, ho individuato la possibilità di modificare la posizione nella quale questo memorizza i suoi dati, così ho creato una cartellina denomina "Sync" nella mia DropBox e l'ho scelta come cartella "Data File" nel mio MacBook Pro.

Definire una nuova cartella per 1Password

A questo punto ho scelto "Move...", atteso un istante e ripetuto l'operazione sull'iMac. Semplice no?

Ora come ora ho i dati sempre memorizzati nella nuvola di DropBox, senza mai dovermi preoccupare dei backup. Ma soprattutto ogni nuovo account memorizzato, me lo ritrovo automaticamente sincronizzato tra i due Mac, a prescindere dalla postazione nella quale effettuo l'operazione.

Qualche considerazione aggiuntiva:

  1. per tenere meglio sotto controllo l'attività di DropBox, vi consiglio di installare il sistema di notifiche Growl (segnalato sempre qui) che vi avvisa quando le informazioni vengono sincronizzate
  2. ho provato anche con mobileme, ma non ho trovato la stessa efficienza negli aggiornamenti, quindi anche se lo usate (come me) è preferibile DropBox per questo tipo di operazione
  3. se temete per la sicurezza, considerate che il database di 1Password è criptato e l'accesso è possibile solo conoscendo una password Master che provvederete voi stessi ad inserire, quindi anche se quelli di DropBox violassero la vostra privacy (cosa che non credo possibile) dovrebbero conoscere la vs. password per leggere i dati...
  4. se usate anche iPhone o iPod Touch potete sincronizzare anche i dati con questi dispositivi attraverso l'applicazione mobile.... e, udite udite, fino a novembre è gratuita, anche la versione Pro. Ecco i link all'App Store: 1Password (link App Store) e 1Password Pro (link App Store)