Da anni ormai tutti i Mac, tranne per ovvie ragioni il Mac mini ed il Mac Pro, hanno la webcam iSight integrata. Con i programmi in dotazione, come Photo Boot o QuickTime, di default questa acquisisce video (e scatta foto) alla modica risoluzione di 640 x 480. Qualche tempo fa spiegai come registrare video a 1280 x 1024 modificando una impostazione in QuickTimeX. Quando scrissi l'articolo avevo ancora un MacBook Pro non Unibody del 2008. E sia su quello che sull'iMac 27", impostando la qualità "massima", il video mi veniva registrato a questa maggiore risoluzione (che per comodità da ora in poi chiamerò HD).

modello isight

Nei commenti però molti utenti con MacBook Pro recenti mi hanno segnalato che la loro iSight non registrava in HD, ma si fermava a 640 x 480, anche scegliendo massima qualità. Ho potuto testare personalmente che anche il mio nuovo MacBook Pro 2010, ha una webcam che si ferma a questa risoluzione. Quindi a quanto acchito si potrebbe dedurre che i portatili Apple più recenti hanno delle iSight meno performanti (ed ecco il motivo del titolo dell'articolo).

Sulla spinta della segnalazione di Luke902 (che ringrazio) ho approfondito un po' l'argomento, venendo a scoprire una serie di cose, mentre altre rimangono tuttora un punto interrogativo. Vediamo di capirci qualcosa.

Innanzitutto esistono due diversi modelli di iSight: una "vecchia" con ID prodotto 0x8502 (che registra in HD) ed una nuova con ID 0x8507 che arriva massimo a 0,3mpixel (640 x 480). Per determinare il modello installato sul vostro Mac, accedete al System Profiler nella sezione USB e selezionate "iSight integrata".

confronto isight hd vecchia nuova

Allora cosa è successo? Come mai il modello "vecchio" è apparentemente migliore di quello nuovo?

Chiamando il supporto tecnico Apple ho capito che non sono a conoscenza di questa differenza. Ed oltretutto mi è stato chiesto dove avessi letto che la iSight arrivava a quella risoluzione. Dopo una verifica ho potuto constatare che in effetti Apple non dice da nessuna parte nelle schede dei suoi computer, qual è la risoluzione della webcam. Per questo motivo è difficile immaginare di poter fare storie all'azienda di Cupertino per questa discutibile scelta (qualunque sia la motivazione).

Tuttavia ci sono tre punti secondo me che vanno considerati:

  • il costo al produttore di queste cam è così irrisorio, che difficilmente si può immaginare che dietro al calo di prestazioni vi sia una motivazione di riduzione dei costi (e conseguente aumento dei profitti) da parte di Apple. Infatti stiamo parlando di un componente che a livello industriale potrà incidere per non più di 5$ (considerate che una webcam esterna compresa di microfono, struttura esterna, cd di installazione, confezione e costi di marketing può costare anche 19€)
  • di norma, a parità di tecnologia, maggiori prestazioni corrispondono ad una dimensione maggiore. E quando ho smontato recentemente un iMac 24" ho visto che la iSight aveva un ingombro considerevole. Pertanto nell'ottica di ridurre al minimo lo spessore del display, la scelta di usare una cam di minore qualità potrebbe essere stata una necessità (ma è davvero più sottile negli Unibody?)
  • la cam dell'iPod nano di recente generazione ha le stesse caratteristiche di registrazione della nuova 0x8507 e pertanto potrebbe essere lo stesso modello di quella montata nel nuovo MacBook Pro (in favore di migliori economie di scala)

Infine, seppur marginale, c'è anche un'altra considerazione: non è detto che maggiori pixel siano direttamente indice di migliore qualità. Lo sanno bene gli utilizzatori delle reflex digitali che, a parità di megapixel con una compatta, forniscono risultati del tutto differenti. Tuttavia la migliore qualità delle prime deriva quasi esclusivamente dalle dimensioni del sensore e dalla qualità delle lenti. Pertanto se la recente iSight è stata ridotta di dimensioni, come sembra, è difficile pensare che possa aver migliorato la qualità. Quindi ancora un punto contraddittorio.

La tesi della miniaturizzazione mi sembra la più plausibile perché spiegherebbe la riduzione di qualità, ma in questo caso lo spesso della parte superiore dei MacBook Pro non Unibody dovrebbe essere maggiore di quella dei modelli Unibody. Andando a memoria mi sembra un dato veritiero (anche se parliamo di differenze minime), tuttavia non ho qui con me un modello precedente per verificare con esattezza questa sensazione.

Ad aggiungere confusione in questo che già di per sè appare un "mistero", ci metto anche il fatto che alcuni ipotizzano addirittura che non ci siano differenze nella dimensione, ma che Apple inserisca l'uno o l'altro modello nei computer a seconda delle disponibilità del momento. Ma se così fosse ci dovrebbe essere qualche MacBook Pro non Unibody a montare il modello a bassa risoluzione e qualcuno di quelli Unibody con il modello HD.

Se vi va di aiutarmi a capirci qualcosa, fatemi sapere nei commenti il modello del vostro computer ed l'ID prodotto della vostra iSight.

E  lancio anche una provocazione, senza per questo voler difendere Apple: ma serve davvero una webcam HD?