Guido mi ha chiesto tramite i commenti sulla recensione dell'SSD OCZ Vertex 2, come spostare tutta la sua cartella home in un secondo hard disk. Di norma questa procedura la sconsiglio vivamente, dal momento che se il secondo hard disk non è temporaneamente disponibile si può andare incontro a qualche bel problema. Tuttavia per chi avesse valutato pro e contro e volesse comunque spostare i suoi dati su un disco secondario, con Snow Leopard (e forse anche con Leopard, ma non ricordo con esattezza) è possibile, anche piuttosto facilmente.

Nel caso di Guido la sua scelta di spostare l'intera cartella utente su un secondo disco è dovuta all'installazione all'interno del MacBook Pro di un veloce ma poco capiente SSD per lo startup e di un secondo e più capiente HDD per i dati, credo attraverso l'adattatore MCE OptiBay.

Tutta l'operazione sarebbe in realtà eseguibile anche manualmente, con l'uso dei link simbolici di cui abbiamo parlato più volte. Tuttavia non è il metodo più pulito. In OS X 10.6 c'è un pannello nascosto nelle opzioni Account, che offre alcune funzionalità avanzate, tra cui proprio quella che cerchiamo. Il primo necessario passo però è quello di copiare nel disco di destinazione tutta la nostra home. Si tratta della cartella altrimenti detta "inizio", che ha il nome breve del nostro account e che contiene le varie download, documenti, libreria, musica, filmati, etc.. Terminata la copia accediamo alle preferenze di sistema e poi al pannello Account. Qui ci autentichiamo con livello amministrativo tramite l'icona a forma di lucchetto in basso a sinistra e poi clicchiamo con il tasto secondario sull'account per il quale vogliamo eseguire tale operazione. Si aprirà un piccolo menu con una voce: Opzioni avanzate.

sposatre cartella home utente mac osx

Fate molta attenzione ora perché qui potete fare danni seri. Modificate solo il parametro "Cartella Inizio" cliccando sul pulsante "Scegli" e selezionando la cartella che avete copiato nel disco secondario.

modificare posizione cartella utente

Una volta terminata la procedura, riavviate il computer. A questo punto vi consiglio di eseguire una verifica e riparazione dei permessi per correggere eventuali problemi derivanti dalla copia e di riavviare una seconda volta. Se tutto va come deve andare, allora potrete cancellare la vecchia cartella home.

Il procedimento non dovrebbe causare alcuna perdita di dati se eseguito con attenzione. Tuttavia vi consiglio di effettuare un backup prima di cimentarvici.