xserve

Proprio così: dal 31 gennaio 2011 gli Xserve saranno ritirati dal mercato. E non si tratta di un rumor, ma è la stessa Apple a renderlo noto sulla pagina del prodotto con questo avviso:

ByeBye Xserve

Rimarrà totalmente supportato a livello di assistenza e software (almeno per il momento), ma si è ormai innescata la fine per questo prodotto nato nel 2002. Personalmente non mi era mai capitato di imbattermi in un Xserve, eppure immagino che se è rimasto in vita per 8 anni sicuramente avrà avuto un mercato. Di nicchia, ma lo avrà avuto.

A giudicare dai recenti sviluppi, di anno in anno aumentano i prodotti dell'offerta Apple, ma per un iPad ed un MacBook Air 11" che entrano, un Xserve esce. Solo l'ennesima conferma che il mercato che fa i numeri importanti è quello consumer.

[AGGIORNAMENTO] Di contro Apple ha presentato anche una nuova variante del Mac Pro dalla vocazione server. Ancora non si vede nello store italiano, ma dovrebbe essere aggiornato forse nella notte. Il modello è simile a quello base, ma ha 8GB di RAM invece che 3GB, 2 HDD da 1TB invece che uno (grazie Alberto) e viene venduto con la versione Server di Mac OS X. Queste tre differenze (apparentemente le uniche) fanno salire il prezzo di $500. Ma la macchina non può essere vista come una reale sostituta dell'Xserve in quanto non è ovviamente adatta ai Rack.

macpro_server

[MESSAGGIO SPECIALE] ecco il secondo indizio per vincere una licenza di Prizmo (regolamento).