Si parla da qualche giorno dei cosiddetti Apple Store 2.0, in sostanza un "upgrade" del concetto di negozio fisico Apple, atteso per festeggiare i 10 anni di attività. Da quanto emerso dalle prime immagini degli store australiani, già aperti per i noti "vantaggi orari" dovuti al fuso, sembra che l'unica vera novità sia la sostituzione dei classici cartellini con prezzo e descrizione, con qualcosa di più... "moderno".

Degli iPad inscatolati nel plexiglass e fissati, pare, con i soliti cavi kensington mostrano con delle app-catalogo specificatamente realizzate, tutte le caratteristiche del prodotto di fianco. E forniscono anche alcune funzionalità evolute come la chiamata diretta ad un Apple Specialist.

L'idea di ottenere informazioni in modo interattivo attraverso l'uso di totem e schermi touch non è affatto nuova, ma vedere un iPad, per altro quelli di seconda generazioni, assurgere al ruolo di cartellino 2.0 fa un certo effetto.

Le immagini sono state rese note da Mac Prices Australia.