Un anno e mezzo fa Maurizio ha spiegato come creare un pulsante del Finder per mostrare i file di sistema nascosti. L'articolo è un'ottima guida, soprattutto per imparare ad avere dimestichezza con l'AppleScript Editor, utilità importante e che gli utenti Mac più smaliziati dovrebbero conoscere.

È possibile, però, raggiungere un risultato simile andando a installare due opzioni nel menù dei servizi del Finder (quello che compare col click destro su un file o una cartella). A differenza di quella spiegata da Maurizio questa procedura non richiede conoscenza del linguaggio degli script, mentre si basa sui più comuni comandi da terminale.

Config

Come potete vedere dall'immagine, aprite Automator e dal menù che compare selezionate "Servizio". Adesso, nella parte di sinistra dell'applicazione inserite "shell" nel campo di ricerca in modo da ottenere come risultato il comando "Esegui script shell". Trascinatelo per tre volte nello spazio di destra, in modo da crearne tre istanze.

Adesso vanno inseriti i comandi. Inserite i seguenti nelle tre caselle, uno per campo:

defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles -bool TRUE

osascript -e 'tell application "Finder" to quit';

osascript -e 'tell application "Finder" to activate';

Finder

Come potete vedere altro non sono che i comuni comandi del Terminale, che in questo modo verranno concatenati ed eseguiti uno di seguito all'altro. Andate a salvare col nome "Mostra file nascosti" (o ciò che più vi aggrada) e d'ora in avanti vi comparirà una voce con lo stesso nome nel menù servizi del Finder. Per creare una voce "Nascondi file nascosti", invece, basta sostituire "FALSE" a "TRUE" nel primo campo.