Dopo le interessanti novità presentate per il settore educational da parte di Apple, con i libri di testo digitali per iBookstore, iBooks Author e la nuova versione di iTunes U, era lecito aspettarsi che presto o tardi sarebbero arrivate proposte simili da parte dei concorrenti. A dire il vero, personalmente avrei scommesso più su Google, la quale però al momento non ha ancora preparato una contromossa, benché nutro pochi dubbi sul fatto che a Mountain View ci stiano pensando. Nel frattempo, a muoversi è un'altra delle grandi amiche-nemiche di Apple: Samsung. Come riporta Engadget, infatti, l'azienda coreana ha ufficialmente annunciato l'arrivo di un servizio per studenti e docenti, sia per scuole che per le università.

Il servizio in questione, contrariamente a quello di Apple composto da iBooks e iTunes U separatamente, dovrebbe essere racchiuso tutto in una singola app, destinata almeno inizialmente a Galaxy Tab 10.1 e 8.9. Learning Hub, questo è il suo nome, fornirà agli studenti possessori di questi tablet contenuti educativi gratuiti da numerosi istituti, sia nel mercato di casa sia in quello internazionale, che spaziano dalle scuole elementari alle università, un numero sicuramente destinato a crescere dopo il lancio. L'interfaccia di Learning Hub non sembrerebbe male, anche se da uno screenshot a bassa risoluzione è troppo difficile e anche poco sensato dare giudizi più compiuti: ce li riserveremo per quando potremo vederlo in azione.

Al momento Samsung non ha fornito ulteriori dettagli, in quanto la presentazione è riservata al palcoscenico del Mobile World Congress, già sufficientemente caldo per la Consumer Preview di Windows 8. Sarà interessante vedere come l'azienda coreana intenda rispondere ad Apple sul fronte educational, e vi riporteremo prontamente le novità che arriveranno da Barcellona, per analizzarle e discuterne insieme.