Come molti avranno notato, noi di SaggiaMente non abbiamo una grandissima attenzione per i dati finanziari, di Apple e di altre società. Preferiamo, infatti, concentrarci sugli aspetti più tecnici e pratici delle aziende e dei loro prodotti. Tuttavia, quello che è successo oggi è davvero degno di nota: il continuo andamento positivo in borsa di Apple sta portando l'azienda a cifre veramente record. Ecco, cercando su Google "AAPL", l'identificativo con cui è segnalata Apple nel listino NASDAQ, che risultato dà a ridosso della pubblicazione di questo articolo:

Impressionante, vero? E le contrattazioni sono ancora in corso, fino alle 22 ora italiana. Ancor più impressionante è vedere quanta differenza c'è da Google e Microsoft. Rispettivamente le due aziende hanno circa 260 e 200 miliardi di $ di capitalizzazione. Ciò significa che potenzialmente Apple potrebbe inglobarsi entrambe le aziende, grazie al valore delle azioni. Ormai superata con ampio margine Exxon, che fino a poco tempo fa concorreva proprio con Apple per la piazza di azienda a più alta capitalizzazione nelle borse statunitensi.

Quota 500 miliardi e oltre? Per gli analisti è più che possibile: di fatto il titolo è già a un soffio dalla cifra. Ciò testimonia l'ottimo stato di salute di Apple, che per ora sembra cavarsela a meraviglia anche senza il suo miglior timoniere. È ciò che Jobs avrebbe sicuramente voluto: se si crede alla possibilità di un aldilà, c'è da crederci che sarebbe felice di questi risultati.