Sembra proprio una giornata di indiscrezioni questa, ma dopo Apple ed i suoi MacBook Pro ci interessiamo di fotografia. L'approccio di Nikon al settore mirrorless, quello più in crescita degli ultimi anni, si è concretizzato nella creazione della nuova serie Nikon 1, basata su sensori nominati CX della dimensione di circa 1".

dimensione-sensori1

A quanto pare però questo originale formato ha stimolato anche Sony, la quale, secondo digicamera-info, lo avrebbe adattato per la prossima RX100. Non si tratta però di una mirrorless (la serie NEX non si tocca), ma piuttosto di una compatta prosumer sullo stile della Canon S100.

sony-dsc-rx100

Ad essere sinceri il corpo ricorda molto la Nikon J1 (recensione), ma a dispetto di quest'ultima è davvero ricca di controlli manuali, con doppia ghiera e selettore della modalità di scatto (cosa che a mio avviso avrebbe dovuto fare Nikon fin da principio almeno sulla V1). Inoltre il suo sensore CMOS Exmor cattura 20 megapixel, il doppio delle Nikon 1, con sensibilità da 125 a 6400ISO. Si tratta solo di numeri e si dovrà attendere per valutare i risultati, tuttavia Sony sembra intenzionata a mostrare i muscoli anche in questo settore attualmente "capitanato" (per sensore) dall'originale Canon G1X.

Interessante l'obiettivo Vario-Sonnar T* 30-108mm  f/1.8-4,9, il display 3" da ben 1,229,000 punti e la capacità di cattura video FullHD 60p.