Le opzioni offerte da OS X per tenere sotto controllo lo stato di carica della batteria sono piuttosto essenziali (e con la 10.8 la situazione non è migliorata, dato che si può far comparire solo la percentuale e non più il tempo rimanente, accanto all'icona di stato), tant'è vero che esistono programmi volti a colmare queste mancanze come coconutBattery. Oggi, però, parliamo di un'altra utility, comoda e molto semplice da utilizzare, e che sa sfruttare bene anche una delle caratteristiche peculiari di Mountain Lion: il Centro Notifiche. Si tratta di Battery Time Remaining, a cui è dedicato il tip di OSXDaily da noi usato come base.

L'installazione di Battery Time Remaining è veramente immediata: si scarica il ZIP, lo si decomprime e l'applicazione è pronta per essere lanciata (volendo, come passo ulteriore per averla più a portata di mano è possibile spostarla da Download o comunque dalla cartella in cui è stata scaricata ad Applicazioni). Un doppio click e comparirà tra le icone di stato una batteria stilizzata praticamente uguale a quella dell'icona ufficiale di OS X. Premiamoci sopra per iniziare a conoscerla meglio:

Nel menu semplificato possiamo decidere di impostare Battery Time Remaining per l'avvio al login, in modo da non doverla caricare manualmente ogni volta. In questa modalità, comunque, l'utility non è poi così diversa da quanto di per sé offre il sistema operativo. Attivando l'Advanced Mode otteniamo alcune informazioni molto interessanti insieme a un'importante opzione:

Allo stato di carica e al tipo di alimentazione in uso si aggiungono infatti i cicli fatti dalla batteria sino a quel momento, i consumi e la temperatura. Accedendo al sottomenu Notifications, possiamo decidere come sfruttare al meglio l'integrazione dell'utility con il Centro Notifiche: oltre all'impostazione predefinita del 15%, abbiamo infatti l'opportunità di selezionare altri "checkpoint" al cui arrivo sarà data notifica visiva.

Nel nostro caso di prova, abbiamo impostato un avviso da far comparire quando la batteria scende al 95% di carica. Essendovi già molto vicini alla percentuale (purtroppo lo screenshot precedente è stato preso poco dopo a causa di una dimenticanza, da qui anche l'incongruenza d'orario; l'avviso è stato impostato quando la batteria era al 96%, ndr), la notifica non è tardata ad arrivare:

Come ogni notifica, è possibile poi rivederne uno storico direttamente nel Centro:

L'applicazione è solo in inglese, ma l'uso di poche ed essenziali parole la rende tranquillamente utilizzabile anche da chi non conosce bene la lingua. Si tratta di un progetto Open Source e in continua evoluzione (l'ultimo rilascio è stato effettuato 2 giorni fa), dunque aspettiamoci ulteriori novità nel prossimo futuro.