Non ho mai nascosto la mia ammirazione per le app di Readdle: uso tutti i giorni per il mio lavoro Scanner Pro e Documents, senza dimenticare il sempre ottimo PDF Expert, un vero must per chi ha la necessità di lavorare con documenti nel formati più diffuso al mondo.

Da qualche giorno è disponibile su App Store Calendars 5 in formato universale, con una nuova interfaccia in pieno stile iOS 7 e molto più curata rispetto all'app nativa Calendario che trovo molto più confusionaria rispetto alla sua controparte per iOS 7.

calendars1

Calendars 5 si interfaccia sia con il Calendario di iOS che con tutti i principali servizi di sincronizzazione online dei calendari, tra cui ovviamente quello di Google. L'interfaccia appare minimale e piatta, ma molto curata: con un colpo d'occhio è possibile vedere quali sono gli impegni di lavoro e gli appuntamenti che ci attendono in giornata, in settimana o nel mese e che possiamo assegnare a diversi calendari che possiamo colorare in maniera diversa.

calendars2

La creazione di un nuovo appuntamento è molto semplice: basterà premere un poco più a lungo nel giorno o nell'orario desiderato e si aprirà la schermata per inserire tutti i dettagli: Calendars 5 comprende il linguaggio naturale e, quindi, è possibile scrivere "Appuntamento con Maurizio Natali per una pizza alle ore 21.00 di domani" per creare automaticamente l'evento, anche se l'app fa un po' di fatica a comprendere ciò che si scrive in italiano, ma credo che Readdle possa tranquillamente risolvere il problema in qualche futura release di mantenimento.

calendars3

Particolare risalto è stato dato alle gesture: con gli swipe verso destra o verso sinistra è possibile visualizzare il giorno, la settimana o il mese successivi

Infine, non si può non accennare ai promemoria che possono essere creati all'interno di Calendars, ma non appariranno nell'app nativa né su OS X né su iOS, quanto, piuttosto, nei task del Calendario o di Google Calendar.

calendars4

Non appena Apple permetterà agli sviluppatori di creare icone dinamiche per le app e, quindi, Calendars potrà mostrare la data giornaliera, prenderà il secondo posto fra le icone della mia springboard.

Conclusioni

Calendars 5 si presenta come una validissima alternativa al calendario nativo di iOS, soprattutto per chi ha molti impegni da gestire e tenere sott'occhio. La sua semplicità di utilizzo e la GUI semplice, pulita ma chiarissima permette di organizzare al meglio il proprio tempo. L'unica pecca è la mancanza della localizzazione italiana e le carenze nella modalità di creazione degli impegni con il linguaggio naturale che spero Readdle possa colmare questa lacuna al più presto. L'app è disponibile al prezzo davvero contenuto (per quello che fa) di € 5,99 sull'App Store.